Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO Gli ultimi avvistamenti in autunno, la madre: "Si è perso troppo tempo"

MARIANNA CENDRON, DUE ANNI DI MISTERI E IL GIALLO CONTINUA

Il 27 febbraio 2013 sparì nel nulla, ricerche nelle cave per ora inutili


PAESE - Domani saranno trascorsi esattamente due anni dalla scomparsa di Marianna Cendron, la giovane di Paese, all'epoca appena 18enne che sparì nel nulla dopo aver terminato il turno di lavoro al golf club di Salvarosa, dove lavorava come cuoca. Le indagini riguardanti Mary non si sono mai fermate ma con il passare dei mesi sono sempre più rare le segnalazioni di presunti avvistamenti della giovane: le ultime risalgono all'autunno dell'anno scorso quando partì la campagna di ricerca dei vigili del fuoco e dei carabinieri nelle cave della zona di Paese, Castelfranco, Vedelago, Morgano e Istrana. Finora questo tipo di controllo non ha dato esito come del resto gli accertamenti svolti dalla polizia postale sul profilo Facebook della ragazza: l'account originale della giovane venne cancellato pochi mesi dopo la sua scomparsa mentre nel maggio scorso ne comparve un altro di fasullo, creato da ignoti. Della scomparsa di Marianna parla ai nostri microfoni la madre adottiva, Emilia Michielin che così ricorda quel 27 febbraio di due anni fa.