Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Casier, sono entrati dal tetto spostando le tegole, si indaga per furto su commissione

LADRI ACROBATI SVALIGIANO LA CHIESETTA DI VILLA BARBARO

Sparita un'acquasantiera e 14 calcografie del sedicesimo secolo


CASIER - Ladri acrobati in azione all'interno della chiesetta del parco di villa Barbaro Burri a Casier, in via Principale. Ignoti sono penetrati all'interno dell'edificio sacro attraverso il tetto: dopo aver spostato alcune tegole, si sono calati all'interno e hanno trafugato un'antica acquasantiera, a forma di conchiglia, e 14 quadri rappresentante una via Crucis, in calcografia, del Galimberti di Venezia e risalente al sedicesimo secolo. A denunciare il furto, poche settimane fa, è stato il parroco di Casier e l'attuale proprietaria della villa, una cittadina venezuelana residente a Roma che solitamente trascorre nella Marca il periodo estivo. In questi mesi dell'anno infatti l'area è solitamente disabitata: la donna si era trattenuta a Casier fino ad agosto ed era tornata a metà febbraio per effettuare un controllo. Sull'episodio indagano ora i carabinieri di Dosson.