Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un ragazzino su tre in sovrappeso, l'80% mangia snack poco salutari

UN PANINO O UN FRUTTO: MERENDA PIÙ SANA PER I BAMBINI TREVIGIANI

L'Ulss 9 lancia una campagna con con panificatori e fruttivendoli


TREVISO - Nel territorio dell'Ulss 9 quasi un bambino su tre è obeso o in sovrappreso e l'80% non mangia in modo corretto, facendo spuntini con snack ipercalorici ricchi di zuccheri o di sale, mentre solo l'1% assume le dovute porzioni di frutta e verdura. “Per la prima volta nella storia, oggi i bambini corrono il rischio di un’aspettativa di vita inferiore di cinque anni a quella dei loro genitori”, spiega Giovanni Gallo del Dipartimento di Prevenzione.
L'azienda sanitaria lancia allora una campagna per una “merenda sana”: paninetti arricchiti con uvetta, olive, noci, mele, carote, radicchio o altri elementi, di grandezza a misura di bimbo (circa 40 grammi) oppure un frutto. Potranno essere acquistati in un centinaio di panifici e di negozi di ortofrutta (ma la lista è destinata ad aumentare) sparsi in 33 dei 37 comuni dell'Ulss trevigian-opitergina. E saranno in vendita ad un prezzo agevolato: 30 centesimi per singola merenda, con la possibilità di “abbonamento” da 18 spuntini a 5 euro.
Il progetto è stato messo in campo dall'Ulss in collaborazione le categorie di Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti, e dei pediatri di libera scelta ed con supporto comunicativo del Gruppo Alcuni: a fare da “testimonial” all'iniziativa infatti, i celebri personaggi dei cartoni animati Cuccioli. Negli ambulatori pediatrici e nelle scuole, oltre che sui social network, verranno ora distruite le brochure per promuovere il consumo di questi alimenti sani ed anche delle vere e proprie mappe, con indicata l'ubicazione dei negozi della zona aderenti.
L'obiettivo è quello di migliorare la salute collettiva, attraverso la prevenzione e l'educazione alimentare, come spiega Michele Tessarin, direttore sanitario dell'Ulss 9.