Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Roncade, fermata dai carabinieri una 32enne di Monastier, Silvia Cannavina

CUOCA ACCOLTELLA IL TITOLARE, ARRESTATA PER TENTATO OMICIDIO

Nel bar del "Vega" sulla Treviso-mare, grave Paolo Andreetta, 50 anni


Paolo AndreettaSilvia CannavinaRONCADE - Grave episodio di sangue verso le 14 di oggi all'interno del bar del distributore di benzina "Vega", lungo la Treviso-mare, a Roncade. Un uomo, Paolo Andreetta, barista 50enne di Treviso e titolare del locale, è stato accoltellato con un fendente al petto da una dipendente, Silvia Cannavina, una cuoca 32enne di Monastier, al culmine di un furibondo litigio tra i due. Il ferito è stato trasportato dal Suem 118 al Ca' Foncello di Treviso per le cure del caso e le sue condizioni, inizialmente non preoccupanti, si sarebbero aggravate. Attualmente è nel reparto di rianimazione dove lotta tra la vita e la morte. L'uomo è stato colpito con un coltellaccio presente all'interno della cucina del bar, teatro della tragedia. La lama è finita proprio sopra il cuore, sull'emicostato sinistro. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Treviso. La donna, responsabile dell'aggressione, è stata fermata e portata in caserma per essere interrogata: per lei, dopo l'interrogatorio, è scattato l'arresto. L'accusa, pesantissima, è di tentato omicidio; attualmente si trova ai domiciliari. Saranno sentiti nelle prossime ore tre testimoni che si trovavano all'interno del bar al momento dell'aggressione. Sono per ora sconosciute le motivazioni che hanno spinto la 32enne a compiere il gesto ma dagli investigatori trapela che a scatenare la sua furia sarebbero state questioni lavorative: il bar avrebbe probabilmente chiuso i battenti a breve. Lei si è difesa dicendo di "non averlo fatto apposta", parlando di un "incidente". Una versione che però non convince i carabinieri.