Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il sindaco Giovanni Manildo: "Un gesto grave che condanniamo con forza"

RAID DEI VANDALI AL "PARCO DEGLI ALBERI PARLANTI" DI TREVISO

Gli episodi lunedì e mercoledì notte, indaga la polizia locale


TREVISO - “Un gesto grave che condanniamo con forza. Si è trattato di un danneggiamento gratuito a un bene comune”. Esprime amarezza e sconcerto il sindaco di Treviso, Giovanni Manildo, davanti ai due episodi di danneggiamenti avvenuti nelle notti di lunedì 2 e mercoledì 4 marzo, quando un gruppo di vandali è entrato nel parco degli Alberi Parlanti provocando gravi danni alla Cedraia. “Hanno rotto le vetrate e arrecato danni alla struttura, dando perfino fuoco ai cartoncini e i materiali che vengono utilizzati per i laboratori - fa sapere il sindaco che condanna con forza il gesto - Si è trattato di un fatto ancora più grave se si pensa che il parco degli Alberi Parlanti e le strutture al suo interno sono un bene di tutta la città, tanto amati dai bambini e dalle famiglie. Spiace che qualcuno, specie se giovane, si comporti in questo modo davanti a un bene di tutti”. Il sindaco, non appena appresa la notizia, ha subito chiamato i responsabili del Gruppo Alcuni per esprime la sua vicinanza.