Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Condannato per atti osceni in luogo pubblico un 53enne di Aviano, nel pordenonese

SESSO ORALE CON LA LUCCIOLA GLI COSTA UNA MULTA DA 15 MILA EURO

Beccato a Preganziol: due mesi di carcere convertiti in pena pecuniaria



PREGANZIOL
– (gp) Quindicimila euro di multa per un rapporto orale con una prostituta consumato in auto. Sono costati davvero molto cari i bollenti spiriti a un 53enne di Aviano, in provincia di Pordenone, finito a processo per rispondere, assieme alla lucciola, di atti osceni in luogo pubblico.

L'uomo, citato direttamente a giudizio dalla Procura di Treviso, raggiunto un accordo con il pm ha scelto la via del patteggiamento della pena, usufruendo dunque dello sconto di pena ma rimediando comunque due mesi di reclusione. Pena detentiva che il giudice, concedendone la sospensione condizionale, ha convertito in pecuniaria. Calcolata cioè in 250 euro da versare per ogni giorno di detenzione. La posizione della ragazza invece, una 26enne nata a Petrosani, in Romania, è stata stralciata in quanto la giovane ha scelto di affrontare il processo.

L'episodio a luci rosse contestato dagli inquirenti si è verificato il 6 gennaio 2013. Il 53enne, passando per il Terraglio a Preganziol, avrebbe adocchiato quella giovane lucciola, poco vestita nonostante la temperatura rigida dell'inverno, che era in attesa di qualche cliente. Stando a quanto sostenuto dagli inquirenti, l'uomo avrebbe così accostato la propria auto e, concordato il prezzo della prestazione, avrebbe fatto salire la giovane nella vettura.

Non è dato sapere chi abbia deciso il posto dove appartarsi, fatto sta che i due fermarono il mezzo poco distante. Precisamente nel parcheggio del supermercato Lidl, sotto un lampione e circondato da diverse abitazioni. Convinti di essere lontano da occhi indiscreti, lui si sarebbe calato i pantaloni lasciando che lei si adoperasse in un rapporto orale. Ma le loro performance però non erano sfuggite agli occhi di un residente, che senza pensarci due volte ha chiamato il 112.

All'arrivo dei militari nel parcheggio del market, cliente e lucciola erano ancora “occupati”. Tanto che i carabinieri, “bussando” al finestrino, avevano trovato la 26enne ancora china sul pordenonese. Immediata per entrambi era scattata la denuncia a piede libero per atti osceni in luogo pubblico, che si è tradotta per il 53enne in una vera e propria maxi multa.