Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, a chiarire l'incredibile equivoco ad un 45enne è stata un'anziana residente

PROPRIETARIO SBADATO SFRATTA PER ERRORE L'APPARTAMENTO SBAGLIATO

Curioso episodio ieri in un condominio in viale 4 novembre


TREVISO - Curioso fuori programma durante l'esecuzione di uno sfratto avvenuto ieri in viale 4 novembre a Treviso presso un condominio. Protagonista dell'episodio il proprietario di un appartamento che nell'occasione, come da prassi, era accompagnato dal proprio legale, dall'ufficiale giudiziario, da un fabbro e dalla polizia. L'uomo, un 45enne di Treviso, ha indicato al fabbro di forzare la porta di un'abitazione che però non era quella di sua proprietà: se n'è reso conto solo una volta all'interno, notando che le piastrelle del pavimento erano diverse da quelle che lui si ricordava. A chiarirgli le idee è stata una residente di 86 anni: l'anziana ha spiegato al proprietario e all'ufficiale giudiziario che il suo appartamento si trovava ad un piano superiore a quello in cui era entrato per errore. Il 45enne, ripreso possesso della sua abitazione, dovrà ora risarcire i danni al proprietario dell'appartamento la cui porta di casa è stata scassinata per errore.