Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, dieci automobilisti sono stati pizzicati, via 2 punti e multa di 85 euro

USA IL PASS DISABILI DEL PADRE, STANGATA DALLA POLIZIA LOCALE

Una donna sanzionata spiega: "E' per andare a gustarmi il gelato"


TREVISO -  Utilizzava il permesso di parcheggio per disabili del padre per poter liberamente posteggiare in centro storico. Quando è stata identificata e multata dagli uomini della polizia locale ha candidamente ammesso di utilizzare il contrassegno di "andare a gustarsi un gelato”, senza l'assillo di cercare un parcheggio. Non è la sola “furbetta” che è finita nel mirino dei controlli dei vigili: ieri una donna residente nel veneziano è stata pizzicata in possesso di un permesso di parcheggio che era intestato al suocero, morto nel 2012. In tutto sono stati una decina gli auomobilisti sanzionati per aver posteggiato il proprio mezzo negli stalli riservati ai diversamente abili: per tutti è scattata una sanzione di 85 euro e la decurtazione dalla patente di 2 punti.