Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sfuma l'opportunità della mostra di Goldin in autunno, ma si apre la partita per il 2016

MANILDO: "ANDIAMO AVANTI CON L'APPOGGIO DELLE CATEGORIE"

Proseguono i lavori a Santa Caterina e a mesi riaprirà il Museo Bailo


TREVISO - Le associazioni di categoria ribadiscono l’appoggio al Ca’ Sugana per il rilancio culturale della città. Si è svolto stamani l’incontro tra le associazioni di categoria e l’amministrazione comunale di Treviso per riflettere sulle strategie di rilancio culturale ed economico della città.
“Tramite la cultura vogliamo creare le basi per una ripresa economica. Quindi cultura non intesa solo come crescita culturale di una comunità ma anche come occasione di traino per una economia in questo momento stagnante.” Questo quanto affermato quest’oggi dal Sindaco di Treviso Giovanni Manildo “Le opportunità sono tante e c’è volontà di lavorare assieme per il rilancio e la valorizzazione di Santa Caterina e la valorizzazione di tutte le cose belle che abbiamo a Treviso.”
Marco Goldin quindi non organizzerà mostre a Treviso per il 2015, ma la chiusura per l’anno in corso non preclude assolutamente le possibilità per l’anno prossimo. E comunque i lavori di adeguamento di Santa Caterina andranno avanti. “La certezza è che i lavori vanno avanti, il consorzio è compatto, c’è questa visione unitaria e quindi nel 2015 oltre alla riapertura del Museo Bailo ci sarà sicuramente anche una grande valorizzazione di altri luoghi tra cui anche Santa Caterina.” Il sindaco Giovanni Manildo mantiene aperto più di uno spiraglio a Linea D’Ombra, l’azienda del golden boy delle mostre, “Goldin è interlocutore importante, un valore aggiunto per la città. Ha già dimostrato che non ha voluto chiudere totalmente le porte alla città. Penso che insieme possa esserci una prospettiva, anche perché con il consorzio abbiamo parlato di una programmazione triennale.” E sulle polemiche sulla mancata trasparenza dell’operazione Santa Caterina ribatte “Non era assolutamente poco trasparente. Noi andiamo avanti e le cose si dimostrano coi fatti. Stiamo andando avanti con grande tranquillità. Dimostreremo passo dopo passo che la visione raggiunta era giusta e che i lavori di Santa Caterina sono una cosa giusta per la città.”

Galleria fotograficaGalleria fotografica