Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

E' l'ennesimo dramma in pochi giorni in provincia di Treviso: già sei le vittime

TRAGEDIA A MONTEBELLUNA: 23ENNE SI SPARA COL FUCILE DEL NONNO

Il giovane lascia un biglietto: chiede scusa e spiega i motivi del gesto


MONTEBELLUNA – (gp) Un'altra tragedia scuote la Marca. Un ragazzo di appena 23 anni, nell'abitazione dei genitori in via Colombare a Montebelluna, si è tolto la vita sparandosi in testa con il fucile del nonno. Prima di mettere in atto il gesto ha lasciato un biglietto con cui ha chiesto scusa e ha spiegato i motivi, pare legati a difficoltà in ambito lavorativo, che lo hanno spinto a dire addio alla vita. A trovare il corpo del giovane è stato il padre, ex consigliere comunale della giunta Puppato, che era uscito di casa per andare a fare la spesa. Quella di Montebelluna è purtroppo l'ultima di una serie di tragedie che hanno funestato Treviso nei giorni scorsi. Martedì, a Parma, è stato trovato senza vita un 25 enne universitario trevigiano: non sono ancora chiare le cause ma tutto fa pensare che si possa essere trattato di un suicidio. Prima di lui hanno fatto la stessa tragica fine un 18enne di Ponte di Piave, studente dell’ultimo anno dell’Itis “Volterra” di San Donà di Piave. Il 25 febbraio uno studente ventenne si è tolto la vita in casa a Galliera Veneta. Il 20 febbraio un altro ragazzo, stavolta di 22 anni, si è ucciso gettandosi sotto un treno a Cassola e quattro giorni prima, il 16 febbraio, era stato un 15enne a decidere di farla finita nella sua casa di San Vendemiano. La lista delle vittime però è ancora più lunga, se si prendono in considerazione anche gli estremi gesti degli adulti, e non solo quelli dei giovani: domenica scorsa tre persone si sono tolte la vita in una notte. Tra queste anche una psicologa di 36 anni che ha utilizzato l'arma legalmente detenuta dal padre.