Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/216: LA CINA ╚ VICINA ANCHE SUL GREEN

A Pechino, lo svedese Bjork supera Otaegui


TREVISO - Ed ecco l’Open di questo Paese fino a ieri tanto lontano da noi, e che oggi, in quanto a Golf e non solo, si sta portando in pole position nel mondo.Il Volvo China Open, torneo dell’European Tour che si avvale dell’organizzazione dell’Asian Tour, si gioca al Topwin...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/215: ALLA MONTECCHIA VA IN SCENA IL BANCA GENERALI INVITATIONAL

Quarta tappa del circuito sponsorizzato dal gruppo bancario


SELVAZZANO DENTRO (PD) - In un ambiente speciale, la gara di golf 18 buche stableford, contrassegnata dall’esclusività e dal prestigio di “Banca Generali Private”. Era la quarta delle sette tappe del “Trofeo di golf area nord est” sponsorizzato da Banca...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/214: IL CHALLENGE AIGG RITORNA IN VENETO

Giornalisti golfisti impegnati a Frassanelle e al Colli Berici


PADOVA/VICENZA - Il Challenge dei Giornalisti Golfisti d’Italia 2018, dopo le giornate romane è arrivato in Veneto, nel padovano e nel vicentino. Abbiamo giocato in due particolarissimi Campi, ambientati in luoghi molto interessanti. Nella prima giornata abbiamo goduto della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Marco Ferrini spiega le analogie tra le due opere pregne di spiritualitÓ

LA DIVINA COMMEDIA INCONTRA LA BHAGAVAD-GITA INDUISTA

L'incontro domenica 15 marzo al Teatro Eden di Treviso


TREVISO - Vi sono opere capaci di rappresentare, secolo dopo secolo, la parabola universale della vita dell'Uomo. Due esempi sono la Divina Commedia di Dante Alighieri e la Bhagavad-gita, un poema di contenuto religioso considerato sacro dagli induisti.

Sulle analogie tra i due testi ne parlerà Marco Ferrini, fondatore e presidente del Centro Studi Bhaktivedanta e direttore dell'Accademia di Scienze Tradizionali dell'India, nell'incontro di domenica 15 marzo, alle 15.30, al Teatro Eden di Treviso, dal titolo “Il viaggio di Dante e la Bhagavad-gita”.

A Buongiorno Veneto Uno, Marco Ferrini ha spiegato alcuni dei punti di contatto presenti nelle due opere. Alla base di entrambe vi è una situazione di crisi. Da un lato lo smarrimento di Dante nella “selva oscura”, dall'altro i dubbi che attraversano per la prima volta il guerriero Arjuna.
Da qui, per entrambi, avrà inizio un percorso di ricerca, un percorso in salita “perché ciò che ha valore sta in alto” spiega Ferrini. Ma entrambi avranno delle guide: per Dante, Virgilio, e per Arjuna, Krishna.

Di crisi si parla anche ai giorni nostri. La riflessione di Marco Ferrini ai microfoni di Alessandra Ghizzo.