Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sei mesi di reclusione, pena sospesa, per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

MALMENA DUE SECONDINI: NUOVA CONDANNA PER FRANCESCHI

Il venetista, in alta uniforme da generale, finge un malore in aula


TREVISO – (gp) Già condannato in via definitiva a 16 anni e 15 giorni di reclusione per il  tentato omicidio di Pier Luigi Gambarotto, direttore di una Banca di credito cooperativo padovana, Luciano Franceschi è tornato di fronte al giudice in Tribunale a Treviso perchè accusato di aver aggredito due agenti di polizia penitenziaria all'interno del carcere di Santa Bona rimediando una condanna a sei mesi di reclusione, pena sospesa.

Come aveva già fatto a Padova per rispondere di aver sparato contro il bancario l'11 febbraio 2013, il 54enne di Borgoricco si è presentato in aula in alta uniforme (una divisa da generale della “Guardia Padana”).

Il venetista, vicino al gruppo dei Serenissimi che nel 1994 avevano assaltato il campanile di San Marco a Venezia, ha finto di accusare un malore ed è stato trasportato all'ospedale Ca' Foncello per gli esami del caso. Una volta che i medici hanno stabilito che si trattava di una simulazione, Franceschi ha deciso di non tornare in aula e fasi riaccompagnare in carcere. Il risultato è che il procedimento penale non è stato rinviato per legittimo impedimento dell'imputato ed è proseguito regolarmente, arrivando anche a sentenza. Il pm aveva ipotizzato una condanna a dieci mesi di reclusione.

Il 54enne era sotto processo per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il 12 luglio 2013, secondo l'accusa, Franceschi si era opposto con la forza a due secondini (due giorni di prognosi ciascuno) mentre lo invitavano a seguirli presso l'ufficio per una contestazione di natura disciplinare legata al rifiuto di Franceschi di rimuovere, sostengono gli inquirenti, alcuni manifesti del suo movimento indipendentista affissi sui muri della sua cella.