Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Cherv˛ il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/237: L'OPEN D'ITALIA DEI CAMPIONI PARALIMPICI

Lo svedese Joakim Bj÷rkman si conferma imbattibile


CREMA - Sotto l’egida di EDGA (European Disabled Golf Association), si è giocata a Crema la 18esima edizione del torneo italiano per giocatori disabili, aperta a tutte le tipologie di disabilità. Il torneo, appena concluso, si è giocato sulla distanza di trentasei buche,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, forse un sabotaggio ma si teme il furto di dati sensibili

ATTACCO HACKER A CONTARINA, SISTEMA INFORMATICO IN TILT

Tecnici al lavoro, uffici bloccati per tutta la mattinata


TREVISO - Il sistema informatico degli uffici di Contarina è stato messo ko in mattinata da un attacco degli hacker. I “pirati informatici” hanno violato i sistemi di protezione degli archivi informatici degli utenti, bloccando praticamente tutti i computer della società. Il black out è durato per alcune ore; nel frattempo i tecnici sono riusciti a ripristinare il sistema. Non è chiaro se gli hacker siano riusciti o meno ad accedere al database della società o si sia trattato di un semplice sabotaggio, sulla falsariga di quello messo a segno ai danni del consorzio “Sile-Piave” di poche settimane fa. Anche su questo episodio sono in corso indagini da parte della polizia postale.
"Con riferimento ad alcune notizie diffuse dagli organi di informazioni -spiega in una nota ufficiale Contarina- si precisa che, nel corso della mattinata, un virus informatico ha colpito alcune file presenti su cartelle interne del sistema dell’azienda, rendendo tali cartelle momentaneamente inutilizzabili. Il sistema di protezione ha comunque permesso di arginare l’infezione - modesta, condotta attraverso programmi non particolarmente pericolosi e facilmente identificabili - e quindi non riconducibile ad una vera e aggressiva azione di hackeraggio. Le procedure di sanificazione elettronica hanno consentito in brevissimo tempo di eliminare il virus e risolvere il problema. L’infezione non ha interessato gli archivi contenenti dati sensibili sull’utenza, blindati da un ulteriore sofisticato software, finalizzato in maniera specifica a evitare e contrastare in tempo reale possibili infiltrazioni di malware".