Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Refrontolo, vinificati 40mila quintali di uve, l'export è il 39,5% del fatturato

ASTORIA VINI VOLA, +22% NEL 2014

Lo scorso anno si è chiuso con un bilancio di 39,3 milioni di euro


REFRONTOLO - Il 2014 è stato un anno decisamente positivo per Astoria Vini, che chiude con un bilancio di 39,3 milioni di euro, +22% rispetto all’anno precedente.  L’azienda guidata da Paolo e Giorgio Polegato, con sede a Refrontolo, si conferma quindi uno dei punti di riferimento mondiale per il mondo del Prosecco e degli spumante in generale. La cantina di Crevada, oggi a pieno regime, ha consentito di vinificare nel 2014 40 mila quintali di uve, confermando Astoria come il maggiore vinificatore privato dell’area del Prosecco DOCG.  Sono come sempre le bollicine a trainare la crescita, spumanti (+30%) e frizzanti (+10%) con oltre 6 milioni di bottiglie. Ottime prestazioni anche per i vini fermi: il Prosecco sta facendo da apripista a tanti vini meno conosciuti ma adatti ai consumatori più attenti.  L’export rappresenta il 39,5% del fatturato, pari a 15,5 milioni di euro: Usa, Giappone, Svezia i paesi di riferimento.