Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Monastier, tutto ripreso dalle telecamere, indagano i carabinieri di San Biagio

AZIENDA AGRICOLA VISITATA DAI LADRI DI TRATTORI: COLPO DA 300MILA EURO

Il furto lunedì sera alla "Dario e Pietro Vio" di via Pavani


MONASTIER - Ladri di trattori in azione lunedì notte presso l'azienda agricola Vio di via Pavani a Monastier. Ignoti si sono introdotti all'interno del capannone in cui i mezzi erano costuditi ed hanno fatto sparire ben tre trattori dell'azienda tedesca Fendt ed un attrezzo per lo sfalcio dell'erba dai fossati, peraltro acquistato di recente dall'azienda trevigiana. Il valore della merce ammonta a oltre 300mila euro: quasi certamente si tratta di un furto su commissione che è stato peraltro videoripreso interamente dalle telecamere di videosorveglianza dell'azienda gestita dai fratelli Dario e Pietro Vio, residenti a Meolo. Stamani, raggiunta la sede, hanno fatto la triste scoperta e contattato i carabinieri di San Biagio di Callalta per presentare denuncia del furto. I malviventi hanno avuto gioco fin troppo facile: si sono introdotti negli uffici ed hanno preso le chiavi. Poi se ne sono andati come se nulla fosse: nessuno nella zona si è reso conto di nulla. Ora i carabinieri, dopo aver acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza della ditta, dovranno visionare anche quelle presenti nelle possibili vie di fuga: un compito, trattandosi di una zona di campagna, per nulla facile. I mezzi potrebbero essere destinati all'estero ed in particolare all'est Europa ma non si esclude possano essere nascosti non troppo distante da dove sono stati rubati. Sempre lunedì notte è da registrare il furto di un altro trattore, del valore di 120mila euro, a Sandonà. Solo quattro mesi fa una banda aveva fatto razzia poco distante dall'azienda agricola di via Pavani facendo sparire tre trattori ed un attrezzo dalla stalla sociale di Monastier, in via Giacomelli. Probabilmente, sospettano gli investigatori, a mettere a segno i colpi sarebbe lo stesso gruppo.