Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La Senatrice Bisinella: "Un primo risultato importante a garanzia dei cittadini"

DIETROFRONT DELLE POSTE: A TREVISO GLI UFFICI NON CHIUDONO

Poste Italiane ha sospeso il provvedimento di chiusura di 15 sportelli


TREVISO - «Un primo risultato importante a garanzia dei cittadini, soprattutto quelli per cui l’ufficio postale nel proprio paese rappresenta un servizio indispensabile». La senatrice Patrizia Bisinella commenta così la notizia relativa alla decisione di Poste Italiane di non chiudere i 15 uffici in provincia di Treviso che aveva invece annunciato di voler chiudere nelle scorse settimane.

«Poste Italiane – prosegue Bisinella – ha accettato di dare spazio ad un tavolo di confronto coi sindaci dei territori coinvolti, come avevamo auspicato io ed altri parlamentari trevigiani». La sospensione del provvedimento di chiusura, infatti, è arrivata grazie all’interessamento dei parlamentari trevigiani Patrizia Bisinella, Laura Puppato, Floriana Casellato, Simonetta Rubinato e Franco Conte. Subito dopo che era stata diffusa la notizia si erano mobilitati incontrando i sindaci e richiedendo la sospensiva a Poste Italiane.

«È apprezzabile l’apertura di Poste – commenta la senatrice Bisinella -. Rappresenta un primo passo per arrivare ad una decisione che possa garantire sia la sostenibilità economico-finanziaria del servizio che quella sociale. Per ottimizzare il servizio non si può prescindere da un confronto coi rappresentanti dei territori: va tenuto conto della presenza di attività produttive, dell’incidenza della popolazione anziana e della fruibilità del servizio in base alla collocazione dei singoli uffici. Tagli effettuati considerando solamente criteri lineari legati a numero di abitanti ed “incasso” a sportello non possono che creare un danno alla popolazione. L’augurio è che ora si considerino anche variabili che non si possono ignorare se si vuol rendere migliore il servizio in tutti i suoi aspetti».