Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Altivole, il mezzo era rubato, ingenti i danni all'ufficio postale di Caselle

I LADRI TENTANO DI SRADICARE IL POSTAMAT CON UN TRATTORE

L'episodio alle 2 di stanotte, sono stati messi in fuga dai carabinieri


ALTIVOLE - Sono arrivati in sei, con un'auto, un furgone rubato ed un trattore, prelevato da un'azienda agricola della zona. Un vero e proprio commando quello che questa notte ha preso d'assalto l'ufficio postale di Caselle d'Altivole, in via Sant'Apollinare. L'obiettivo era quello di mettere le mani sul postamat, non facendolo saltare in aria come spesso altre bande fanno, ma sradicandolo e portandolo via. Il piano fortunatamente è fallito. Il blitz, probabilmente pianificato da tempo, è avvenuto poco dopo le 2. Il postamat è stato agganciato con una catena al trattore, posizionato in retromarcia, e quindi sradicato e trascinato in mezzo alla strada. L'intenzione era quella di caricare il postamat a bordo del furgone e scappare ma qualcosa è andato storto. L'allarme dell'ufficio postale è scattato e buona parte dei residenti della zona, risvegliati dai rumori provocati dai ladri, hanno subito avvertito i carabinieri. Una pattuglia dei militari di castelfranco che stava svolgendo dei controlli in zona si è precipitata immediatamente sul posto e i banditi sono stati così costretti a scappare a piedi attraverso i campi, abbandonando sul posto i mezzi. Subito è partita la caccia all'uomo: dalla base di Treviso si è levato un elicottero dell'Arma che ha sorvolato la zona a caccia dei malviventi. Le ricerche non hanno però dato esito. Gli investigatori hanno nel frattempo acquisito le immagini di videosorveglianza della zona: le telecamere avrebbero infatti immortalato il blitz dei malviventi.