Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO Solo 5 i volontari, sarą rinforzato l'organico della tenenza dei carabinieri

SICUREZZA, DALLA LIBERA: "ADERITE AGLI OSSERVATORI VOLONTARI"

L'appello del sindaco di Oderzo ai cittadini per combattere i furti


TREVISO - “Sparare non va bene anche se uno spara in aria con i ladri in cortile non è sbagliato. E' comunque preferibile dare una mano chiamando i carabinieri o aderire agli osservatori volontari: corrono meno rischi e danno un aiuto migliore ai cittadini”. A parlare è il sindaco di Oderzo, Pietro Dalla Libera, al termine del vertice dedicato alla sicurezza della zona dell'opitergino che si è svolto in mattinata presso la Prefettura, alla presenza dei rappresentanti delle forze dell'ordine. Tra le soluzioni emerse nel corso della riunione, oltre ad un aumento dei militari all'interno della Tenenza dei carabinieri di Oderzo, c'è anche l'invito del primo cittadino di arruolarsi nel gruppo degli “osservatori volontari”. Si tratta di un'associazione, nata nel 2009 e regolarmente iscritta nell'apposito albo della Prefettura, che ora conta appena cinque persone e che si occupa di pattugliare, armati di cellulare e all'occorrenza torcia elettrica, il territorio. Di fatto si tratta della prima associazione ad applicare le “ronde”, di cui per anni si è discusso. Pietro Dalla Libera ha chiesto inoltre alla Questura un giro di vite per quanto riguarda gli accattoni, sospettati di collaborare con le bande organizzate di ladri (così le ha definite il Prefetto Maria Augusta Marrosu) che stanno imperversando nella zona.