Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'intervista alle galleriste Lorenza Raffaello e Giulia Canil Dalla Zanna

LO SPAZIO OPEN BEVACQUA PANIGAI CHIUDE A TREVISO E DIVENTA "GALLERIA FLUIDA"

"Faremo eventi d'arte in altre cittą come Venezia, Torino, Londra"


TREVISO - Lo Spazio Open “Bevacqua Panigai” chiude a Treviso. Ma non cessa di esistere. Ospiti a Buongiorno Veneto Uno, le galleriste Lorenza Raffaello e Giulia Canil Dalla Zanna, spiegano le importanti novità relative allo spazio d'arte contemporanea di Treviso, un cambiamento che loro definiscono di “stato”: da fisico a fluido. Perché dopo sei anni di attività in centro storico, prima in vicolo san Pancrazio, poi in piazzetta Sant'Andrea, con 63 mostre realizzate, 69 artisti coinvolti e oltre 1250 opere d'arte esposte, Lorenza e Giulia hanno deciso di intraprendere una nuova via e ripensare il concetto stesso di galleria, interpretando a modo loro la legge fisica per cui "Nulla si crea e nulla si distrugge, tutto si trasforma".

L'idea è dunque quella di portare i “loro” artisti in altri luoghi, in altre città. Collaborando con privati o istituzioni pubbliche - comunque realtà attente all'arte contemporanea - per la creazione di esposizioni ad hoc. "Si tratta di un'evoluzione naturale" dice Giulia Canil Dalla Zanna, gallerista e fondatrice del progetto Spazio Open /Bevacqua Panigai"al giorno d'oggi rimanere fermi significa rimanere ancorati a qualcosa che non ha nulla di contemporaneo ed è deleterio per persone come noi che vedono nell'arte una passione, ma anche uno strumento di espressione e crescita quotidiana.”

Il prossimo evento è annunciato per l'estate e si svolgerà in Campo San Maurizio, a Venezia, in un contesto di richiamo, sia per la zona, ricca di gallerie, che per la stessa Biennale d'Arte che farà da sfondo in quei mesi. Ma le due giovani galleriste stanno già lavorando anche su altri importanti centri, come Torino e Londra. "Siamo grate alla Città di Treviso per la collaborazione di questi anni, ora siamo pronte a spiccare il volo" conclude Lorenza Raffaello, l'altra anima della galleria. "I progetti in cantiere sono già molti, cominciamo con Venezia, in concomitanza con la Biennale Arte per poi portare i nostri artisti a Torino e il prossimo autunno a Londra."

Sopra il link audio dell'intervista di Alessandra Ghizzo.