Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Francesco Sarracino e Giuseppe Mele passano da dieci e sette anni di reclusione

RAPINA ALLA "TOFFOLATTI": IN APPELLO QUASI DIMEZZATE LE PENE

Giovanni Verde rimedia 5 anni rispetto ai 7 e 4 mesi del primo grado



PIEVE DI SOLIGO
– (gp) La Corte d' Appello di Venezia ha quasi dimezzato le condanne di primo grado per la rapina alla gioielleria Toffolatti di Pieve di soligo. Dopo la morte del 22enne Giuseppe D'Aniello, freddato nel maggio scorso da un carabiniere fuori servizio al termine di una tentata rapina al supermercato Sisa di via Giuseppe Di Vittorio a Qualiano, in provincia di Napoli (in primo grado era stato condannato a otto anni di reclusione), i giudici veneziani hanno accolto gran parte delle tesi difensive degli avvocati Fabio Crea e Alfonso Palumbo, ridimensionando non di poco le pene.

Rispetto ai dieci anni inflitti in primo grado, Francesco Sarracino, il 34enne presunto capo della banda, e Giuseppe Mele, 32 anni e colui che avrebbe sparato a Pierpaolo Toffolatti, sono stati condannati a sette anni di reclusione. Giovanni Verde, il 34enne originario di Giugliano incaricato al noleggio dei camper con cui la banda si spostava da una regione all'altra per mettere a segno rapine, è invece passato dai sette anni e quattro mesi del primo grado ai cinque dell'appello.

I giudici veneziani, come avevano fatto i colleghi di di Treviso, hanno riconosciuto le attenuanti generiche pur non derubricando il reato di tentato omicidio in quello di lesioni gravissime (come paventato dagli esiti delle perizie effettuate sulle ferite di Pierpaolo Toffolatti l'8 novembre 2012, quando venne raggiunto da un colpo di pistola all'inguine sparato dai rapinatori prima di darsi alla fuga).