Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Clamorosa decisione della squadra dopo il provvedimento della dirigenza

LA SOCIETÀ DIMEZZA GLI STIPENDI, IL TREVISO ENTRA IN SCIOPERO

Totera: "Scarso rendimento", Zamuner: "Come farà chi arriva da fuori?"


TREVISO - Clamoroso: i giocatori del Calcio Treviso sono scesi in sciopero dopo la decisione della società di tagliare i loro rimborsi del 50%. Motivazione: gli scarsi risultati di una stagione deludente. Oggi e domani la squadra non si allenerà, venerdì pomeriggio al Tenni è in programma un incontro con la dirigenza. Ma il taglio non è per caso dovuto a delle difficoltà economiche del club? Il presidente Marcello Totera lo esclude categoricamente. "Non saremo la Juventus ma le risorse per finire la stagione ci sono, certo, il 50% è riduzione importante, ma anche la classifica è deludente. Ho parlato con Zamuner, è stato un segnale forte che abbiamo voluto dare per far capire che i giocatori hanno clamorosamente fallito gli obiettivi. Chiaro, la società ha bisogno di essere consolidata, l‘ho detto anche in tempi non sospetti, altrimenti progetti e programmi non se ne fanno."
Questo il parere invece di Andrea Zamuner, il nuovo capitano dopo l'allontanamento di Matteo Ton. "Non è giusto, non lo è soprattutto per quei ragazzi che arrivano da fuori provincia e che devono sobbarcarsi le spese di benzina, affitto e pranzo. Io vengo da San Donà ed ho la fortuna che di mattina lavoro, ma altri vivono solo di calcio: senza metà stipendio come possono tirare avanti? E temo che sarà così anche per i prossimi due mesi."