Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO L'episodio martedì sera sulla tratta Conegliano-Pieve, oggi vertice sindacale

MINACCIATO E INSULTATO, AUTISTA SI ARRENDE ALLA BABY GANG

E' stato costretto ad accostare il mezzo e a chiamare i carabinieri


CONEGLIANO - E' stato aggredito e insultato pesantemente da una baby gang, composta da alcuni minori stranieri, che lo hanno costretto a fermare la corriera e ad abbandonare il posto di guida in attesa dell'intervento delle forze dell'ordine. Ancora una volta un autista della Mom in balia di giovani passeggeri pronti a tutto. L'episodio è avvenuto martedì sera, verso le 18.45, a bordo della corriera che percorre la tratta Conegliano-Pieve di Soligo. A scatenare la furia dei giovani è stata, questa volta, la richiesta di un'integrazione al biglietto in possesso ad un 16enne. Il giovanissimo si è però ribellato a questa richiesta del conducente ed ha perfino rifiutato l'offerta di un altro passeggero per pagare il conguaglio: si trattava di 1,30 euro, un'inezia. Il gruppetto di amici che sono con il 16enne però lo incitano allo scontro e lui non si fa pregare: insieme insultano, minacciano e strattonano il malcapitato autista che decide di applicare alla lettera il regolamento interno all'azienda di trasporti. Il conducente accosta la corriera all'ingresso di Pieve di Soligo, scende e chiama i carabinieri.
I militari identificano i giovani protagonisti dell'episodio: sono tutti volti arcinoti, componenti delle baby gang della zona di Pieve e ogni giorno si recano a Conegliano, spesso a bighellonare tra piazzale Zoppas e la stazione. L'autista, sconvolto per l'aggressione, contatta l'azienda e chiederà di essere sostituito per il resto del tragitto. In mattinata, alla luce di questo episodio, si è svolto presso la sede di Mom un incontro tra sindacati e dirigenza mentre sia il Comune di Pieve che di Conegliano si stanno attivando per risolvere quello che sta ormai divenendo un problema cronico, sempre più frequente. Ai nostri microfoni queste le parole del direttore di Mom, Giacomo Colladon.