Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Incontro chiarificatore a Vascon fra i giocatori e la dirigenza

SCIOPERO FINITO: IL TREVISO ACCETTA IL -50% DEI RIMBORSI

Totera: "I giocatori hanno capito", Moresco: "Ma quale sciopero"


TREVISO - Sciopero rientrato: il Treviso oggi ha ripreso gli allenamenti a Vascon dopo l'incontro chiarificatore con la società, che in settimana aveva deciso di tagliare il 50% dei rimborsi, motivando il provvedimento con lo scarso rendimento fin qui ottenuto. "E’ stato un incontro fruttuoso e ci siamo confrontati in maniera franca e civile-spiega il presidente Marcello Totera-d’altra parte abbiamo a che fare con giocatori intelligenti che hanno capito ed accettato le nostre motivazioni. E li voglio ringraziare pubblicamente per la loro comprensione. Quindi d’ora in poi si continua con i tre allenamenti alla settimana, adesso ci saranno tre giorni liberi e la preparazione riprenderà martedì prossimo."
Hanno accettato di buon grado anche i giocatori che ci rimettono di più, avendo spese di trasferimento maggiori?
"Sì, magari con quelli vedremo di trovare un accordo, in modo che non abbiano da rimetterci troppo."
Aggiunge il centravanti Giacomo Moresco: "Hanno parlato di sciopero ma non è stato proprio così, abbiamo saltato un allenamento e poi l’amichevole programmata per la difficoltà di qualcuno ad arrivare a Vascon, anche su questo abbiamo voluto mettere in chiaro le cose. Chiaramente abbiamo cercato di capire le motivazioni della società, con le quali possiamo essere d’accordo, anche se personalmente ritengo che le cause siano dettate da varie circostanze."