Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Incontro chiarificatore a Vascon fra i giocatori e la dirigenza

SCIOPERO FINITO: IL TREVISO ACCETTA IL -50% DEI RIMBORSI

Totera: "I giocatori hanno capito", Moresco: "Ma quale sciopero"


TREVISO - Sciopero rientrato: il Treviso oggi ha ripreso gli allenamenti a Vascon dopo l'incontro chiarificatore con la società, che in settimana aveva deciso di tagliare il 50% dei rimborsi, motivando il provvedimento con lo scarso rendimento fin qui ottenuto. "E’ stato un incontro fruttuoso e ci siamo confrontati in maniera franca e civile-spiega il presidente Marcello Totera-d’altra parte abbiamo a che fare con giocatori intelligenti che hanno capito ed accettato le nostre motivazioni. E li voglio ringraziare pubblicamente per la loro comprensione. Quindi d’ora in poi si continua con i tre allenamenti alla settimana, adesso ci saranno tre giorni liberi e la preparazione riprenderà martedì prossimo."
Hanno accettato di buon grado anche i giocatori che ci rimettono di più, avendo spese di trasferimento maggiori?
"Sì, magari con quelli vedremo di trovare un accordo, in modo che non abbiano da rimetterci troppo."
Aggiunge il centravanti Giacomo Moresco: "Hanno parlato di sciopero ma non è stato proprio così, abbiamo saltato un allenamento e poi l’amichevole programmata per la difficoltà di qualcuno ad arrivare a Vascon, anche su questo abbiamo voluto mettere in chiaro le cose. Chiaramente abbiamo cercato di capire le motivazioni della società, con le quali possiamo essere d’accordo, anche se personalmente ritengo che le cause siano dettate da varie circostanze."