Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/324: RENATO PARATORE TRIONFA AL BRITISH MASTERS

Successo azzurro al primo dei tornei britannici dell'Eurotour


NEWCASTLE-UPON- TYNE (GB) - L’European Tour riprende il suo circuito con il Betfred British Masters, primo della serie dei sei tornei denominati “UK Swing”, programmati in Inghilterra e in Galles. I sei tornei, tutti a porte chiuse, terranno impegnati i migliori golfisti europei,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/323: IL FRANCESE STALTER VINCE L'EURAM BANK OPEN

Ancora in Austria il secondo torneo di Eurotour e Challenge


RAMSAU (AUSTRIA) - Ecco il secondo dei tornei organizzati in sintonia da European Tour e Challenge Tour, che hanno ripreso l’attività dopo quattro mesi di sospensione per l’emergenza coronavirus. L’Euram Bank segue dopo una settimana l’Austrian Open, oggetto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/322: EUROTOUR E CHALLENGE RIPARTONO DALL'AUSTRIA

╚ dello scozzese Marc Warren il primo successo dopo il lockdown


VIENNA - Ripartono simultaneamente dall’Austria, European Tour e Challenge Tour, con due tornei organizzati in sintonia: l’Austrian Open, la cui prima edizione si è svolta nel 1990, ha luogo sul tracciato del Diamond Country Club di Atzenbrugg, nei pressi di Vienna, e...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Incontro chiarificatore a Vascon fra i giocatori e la dirigenza

SCIOPERO FINITO: IL TREVISO ACCETTA IL -50% DEI RIMBORSI

Totera: "I giocatori hanno capito", Moresco: "Ma quale sciopero"


TREVISO - Sciopero rientrato: il Treviso oggi ha ripreso gli allenamenti a Vascon dopo l'incontro chiarificatore con la società, che in settimana aveva deciso di tagliare il 50% dei rimborsi, motivando il provvedimento con lo scarso rendimento fin qui ottenuto. "E’ stato un incontro fruttuoso e ci siamo confrontati in maniera franca e civile-spiega il presidente Marcello Totera-d’altra parte abbiamo a che fare con giocatori intelligenti che hanno capito ed accettato le nostre motivazioni. E li voglio ringraziare pubblicamente per la loro comprensione. Quindi d’ora in poi si continua con i tre allenamenti alla settimana, adesso ci saranno tre giorni liberi e la preparazione riprenderà martedì prossimo."
Hanno accettato di buon grado anche i giocatori che ci rimettono di più, avendo spese di trasferimento maggiori?
"Sì, magari con quelli vedremo di trovare un accordo, in modo che non abbiano da rimetterci troppo."
Aggiunge il centravanti Giacomo Moresco: "Hanno parlato di sciopero ma non è stato proprio così, abbiamo saltato un allenamento e poi l’amichevole programmata per la difficoltà di qualcuno ad arrivare a Vascon, anche su questo abbiamo voluto mettere in chiaro le cose. Chiaramente abbiamo cercato di capire le motivazioni della società, con le quali possiamo essere d’accordo, anche se personalmente ritengo che le cause siano dettate da varie circostanze."