Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La vernice sabato 11 aprile alle 14.00 nella biblioteca comunale

LE OPERE DI AUGUSTO BELLÈ IN MOSTRA A PREGANZIOL

Molti lavori esposti, a cura dall'architetto Mario Gemin


PREGANZIOL - Sabato 11 alle 14,00 si inaugura la mostra delle opere di Augusto Bellè, curata dall’arch. Mario Gemin, nella biblioteca del Comune di Preganziol, in Piazza Ronfini 1. La mostra rimarrà aperta tutto il mese di aprile.
Augusto Bellè, ingegnere, pittore, scultore, studioso della natura. Potranno essere ammirati alcuni dei suoi numerosi lavori, in particolare di grafica, dalla cui tecnica era maggiormente attratto.
Stupisce la sua poliedrica espressione artistica. Nell’ammirare le sue acqueforti, sia per i soggetti sia per la nitidezza, gli si legge l’animo intriso di antica poesia. E ancora il suo animo traspare dai colori dei suoi oli, vividi e puliti. La cura nell’esecuzione di lavori in legno e in pietra raggiunge la perfezione. Appassionato e attento osservatore della natura, la conoscenza del cielo, della roccia, del mare, delle piante, unita al dono di governare con senno il bulino, gli hanno permesso di trasmettere sulle incisioni la sua sapienza. I suoi lavori vanno goduti anche nell’ammirare la perfezione tecnica dettata dall’elevato contenuto dell’animo, se si guardano cogliendone la compiutezza. I suoi pensieri riportati in prosa alla grafica, scaturiscono dal vivido ricordo di quei momenti della sua giovinezza. Sono di lieve, aerea bellezza, ricordano il suo essere semplice ma erudito. Sapiente maestro.
Sono orgoglioso di essergli stato amico per la vita. (Paolo Pilla)