Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nel padiglione Italia sarą presente la tela della Pinacoteca del Museo di Santa Caterina

EXPO 2015: TREVISO PRESENTE A EATALY CON LORENZO LOTTO

A richiederla il critico Vittorio Sgarbi per la mostra "Il tesoro d'Italia"


TREVISO - Sarà Lorenzo Lotto e il suo dipinto “Ritratto di frate domenicano” l’ambasciatore di Treviso a Expo 2015. A richiedere la tela, che fa parte della Pinacoteca del Museo di Santa Caterina, il critico d’arte Vittorio Sgarbi per la mostra “il tesoro d’Italia” in programma dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 presso il padiglione di Eataly. Nella lettera formale, indirizzata al sindaco di Treviso Giovanni Manildo e all’assessore alla cultura Luciano Franchin, Sgarbi, con la piena convinzione e partecipazione del patron di Eataly Oscar Farinetti, sottolinea il grande valore dell’opera “fondamentale per la storia artistica italiana”. “L’esposizione universale è prima di tutto una grande vetrina internazionale. Per Treviso e per le opere contenute nel Museo di Santa Caterina si tratta dunque di una grande occasione per valorizzare il patrimonio che la nostra città possiede”, commenta l’assessore alla cultura del Comune di Treviso Luciano Franchin. La richiesta del critico non arriva in maniera casuale: nelle scorse settimane infatti Sgarbi aveva fatto visita al Museo di Santa Caterina invitato da un noto istituto di credito del territorio, CentroMarca Banca.
“A Treviso finalmente si è tornato a parlare di cultura e della riscoperta del nostro patrimonio artistico. Il lavoro avviato dall’amministrazione in termini di contatti, relazioni e collaborazioni sta già dando i suoi frutti. A Milano, la potenzialità di visitatori stimata è di 10mila persone al giorno quindi in termini di immagine si tratta di un ritorno importante per la città. Nel lungo elenco delle opere contenute nell’esposizione la tela del Museo di Treviso è l’unica appartenente ad un Museo Civico della Regione Veneto insieme a un’opera proveniente dai Musei civici di Belluno e a una scultura del Canova appartenente alla Fondazione di Possagno. Un' ulteriore conferma della grande ricchezza artistica della nostra città”, chiude l’assessore.


Galleria fotograficaGalleria fotografica