Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, li ha minacciati con il collo di una bottiglia e con una lattina di birra

SCOPERTA A RUBARE AL MARKET: AGGREDISCE TITOLARE E CASSIERA

Arrestata dalla polizia all'In's di Borgo Cavalli una polacca di 57 anni


TREVISO - E' stata sorpresa a rubare generi alimentari all'interno del supermercato In's di Borgo Cavalli ed ha aggredito una cassiera ed il responsabile del market. L'episodio, avvenuto mercoledì verso le 19.30, ha visto come protagonista una badante polacca di 57 anni, residente a Treviso: la straniera, visibilmente alticcia, è stata bloccata e arrestata, non senza difficoltà, dagli agenti delle volanti della polizia. La donna, senza precedenti penali alle spalle, deve rispondere di rapina e resistenza a pubblico ufficiale. Durante le fasi dell'arresto uno dei poliziotti è stato graffiato al volto dalla 57enne. Solo lievi lesioni per il responsabile dell'In's, un 36enne, e la cassiera, una donna di 50 anni che era stata la prima ad accorgersi della borsa, stranamente rigonfia, con cui la taccheggiatrice stava tentando di allontanarsi. All'interno la badante aveva nascosto refurtiva per un valore di circa 25 euro. Quando è stata scoperta nel market è scoppiata una furiosa collutazione tra la 57enne, la cassiera ed il titolare: la straniera, alterata, ha rotto la bottiglia di amaro e con il collo della stessa ha minacciato entrambi; poi ha stritolato con una mano una lattina di birra, gettando il liquido verso il volto dei due malcapitati. Neppure l'arrivo della polizia ha riportato a più miti consigli la donna: gli agenti hanno infatti dovuto bloccarla per evitare di essere aggrediti a loro volta.
Si finge turista per evitare il controllo della polizia. Per evitare di essere controllato e portato in Questura dagli agenti della polizia (cosa che poi è puntualmente avvenuta) ha finto di essere un turista senza documenti e di non capire l'italiano. Peccato però che il fantomatico turista altri non fosse che un giovane cittadino polacco di 26 anni che era stato denunciato per rapina impropria solo qualche giorno prima, sempre dalla polizia. Lo straniero, incappato in un controllo mentre stava passeggiendo in centro storico, aveva in tasca alcuni arnesi da scasso tra cui un tronchesino oltre a un berretto e dei guanti. Il 26enne che risulta essere senza fissa dimora, è stato denunciato per porto abusivo di armi e oggetti atti ad offendere e munito del foglio di via dalla città di Treviso; in passato era stato segnalato anche in provincia di Verona.