Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Si sospetta che a ucciderla sia stata una forma di meningite fulminante

MORTA A PASQUA: EFFETTUATA L'AUTOPSIA SULLA 24ENNE GHANESE

Gli inquirenti escludono l'emergenza sanitaria a Farra di Soligo


FARRA DI SOLIGO – (gp) Rimane avvolta nel mistero la morte di Persis Anobaah, la ragazza ghanese di 24 anni deceduta la mattina di Pasqua a Farra di Soligo. Ma una cosa è certa: non c'è nessuna emergenza sanitaria, motivo per il quale gli inquirenti si sono presi tutto il tempo necessario per capire le esatte cause che hanno portato al decesso della giovane. L'autopsia è stata effettuata ieri a Treviso ma si dovranno attendere ancora alcuni giorni prima di capire se possa essere stata davvero una forma di meningite fulminante a stroncarle la vita. Il ventaglio di ipotesi è ancora ampio, anche se da un primo riscontro la causa più probabile potrebbe essere stata quella. Non si esclude però nemmeno la possibile presenza di un virus che, dopo un indefinito periodo di incubazione, potrebbe aver fatto precipitare il quadro clinico della ragazza nel giro di qualche ora. Più remota invece l'ipotesi di una reazione allergica al Plasil, il farmaco che le è stato prescritto dalla guardia medica per curare quelli che sembravano i sintomi di un banale attacco intestinale. Escluso già da giorni, come sottolineato dalla Procura, che ci sia qualsiasi tipo di emergenza sanitaria: i familiari della vittima, così come la vicina di casa e le persone che sono state in contatto con la 24enne, sono già state sottoposte a profilassi e in paese non si rischia alcun tipo di contagio. Gli inquirenti, oltre ad attendere gli esiti dell'autopsia, stanno anche valutando la tempestività e la dinamica dei soccorsi, che comunque appaiono al momento eseguiti in modo più che corretto.