Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Stasera alle 18 al Palaverde la attesissima partita decisiva per Treviso

TVB-TORTONA: BISOGNA VINCERE PER PARTECIPARE AI PLAYOFF

Pillastrini: "Per noi non sarą affatto facile", diretta su Veneto Uno


TREVISO - De' Longhi all'appuntamento decisivo: se oggi (ore 18) al Palaverde supera Tortona si qualifica matematicamente ai playoff. Ultima gara casalinga di regular season per la De' Longhi Treviso, ma tutto il pubblico del Palaverde sarà a gremire le gradinate del palasport per spingere la squadra a continuare la sua stagione, finora condotta tutta in testa, ma a due gionate dalla fine TVB non ha ancora la certezza di un posto tra le prime quattro, che vorrebbe dire play off. Serve una vittoria alla capolista trevigiana, e la squadra di coach Pillastrini (sarà in panchina nonostante l'espulsione di domenica scorsa a Ferrara, comminata solo una deplorazione) la vuole conquistare domenica di fronte al proprio pubblico, senza dover correre rischi nell'ultima giornata di venerdì 17 a Imola. L'avversaria pero' è un osso molto duro, gli "Orsi" di Tortona, una delle sorprese stagionali, che con 32 punti in classifica (Treviso è a 38) dopo la vittoria di domenica scorsa con Legnano hanno ancora una remota possibilità di qualificazione ai play off.
All'andata i piemontesi vinsero 71-59, una delle sconfitte più nette per la squadra di Pillastrini che, incompleta, subì la compattezza della squadra di coach Cavina (4 in doppia cifra con 14 di Galloway e 13 di Rotondo, 17 di Williams per TVB).
AVIS DA La giornata sarà "vestita" AVIS, con arco gonfiabile all'esterno, gioco nell'intervallo, mascotte "goccia", gadgets per i bambini, banchetto informativo e varie altre iniziative in partnership tra TVB e AVIS Provinciale di Treviso, per la sensibilizzazione all'importanza della donazione di sangue e plasma.
Stefano Pillastrini, coach di Treviso Basket: "Avremmo sognato ad inizio stagione di essere qui, a due giornate dalla fine primi in classifica e con i play off a portata di mano. Ovvio che ora, trovandoci vicini alla meta, ma dovendo ancora vincere una partita per chiudere il discorso, la pressione è alta e c'e' tensione perchè non si vuole rovinare tutto il lavoro fatto finora. Ma vedo la squadra determinata, ha lavorato bene in settimana e fisicamente stiamo bene, ora si tratta solo di mettere a frutto tutto quello che abbiamo costruito durante la stagione e dimostrare una volta di più che siamo una squadra con la esse maiuscola. Tortona è quasi fuori dai play off, quindi verranno qui leggeri, senza pressione, cioè la condizione migliore per poter fare una bella partita. Sono una squadra profonda con tanti buoni giocatori e ottimi americani, per un periodo a cavallo di Natale sono stati i più vincenti del torneo, non sarà una passeggiata, anzi, noi dovremmo fare una partita matura e decisa e sarà più facile con l'aiuto del nostro pubblico al Palaverde."