Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Portati alla luce 12 casi di evasione fiscale internazionale e 23 frodi Iva

FALLIMENTI: 91 PERSONE DENUNCIATE E 5 ARRESTI NEL 2014

Bilancio annuale della GdF di Treviso, scoperti in totale 273 evasori


TREVISO - Nell'arco del 2014 sono state 91 le persone denunciate dalla Guardia di Finanza di Treviso per reati fallimentari e tra queste ci sono ben 5 arrestati. Questo uno dei dati più significativi del bilancio annuale delle fiamme gialle che alla voce “evasione” ha fatto totalizzare nel corso dello scorso anno ben 273 persone denunciate per frodi o altri reati fiscali con 6 arrestati. Le indagini della Guardia di Finanza hanno portato alla luce anche 12 casi di evasione fiscale internazionale e 23 frodi Iva. Le fiamme gialle hanno complessivamente sequestrato beni mobili, immobili, valuta e conti correnti per quasi 30 milioni di euro: tra le operazioni svolte spicca quella che ha visto coinvolto l'imprenditore Luigi Compiano. In materia di controllo della spesa pubblica sono stati 4 i trevigiani denunciati mentre sette sono stati segnalati alla Corte dei Conti per un danno erariale di oltre 130mila euro. Nel corso dei controlli sul rilascio di scontrini o ricevute fiscali sono state riscontrate irregolarità nel 22% dei casi. Sul fronte dell’emersione delle attività economiche svolte totalmente “in nero” sono stati 66 gli evasori totali scoperti nella provincia di Treviso e 69 lavoratori completamente “in nero” oltre a 249 irregolari, impiegati da 52 datori di lavoro della Marca. In materia di riciclaggio di denaro sono state 4 le persone denunciate mentre sul fronte usura i finanzieri hanno provveduto a due arresti.