Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"L'amministrazione Soldan deve impegnarsi a realizzare qualcosa di concreto"

VILLANOVA: "MENEGON BASTA PERDERE TEMPO: AVANTI CON PIEVE SICURA"

Raccolta firme da due settimane per chiedere maggiore sicurezza


Alberto VillanovaPIEVE DI SOLIGO - L’iniziativa lanciata dal capogruppo della Lega Nord Liga Veneta in consiglio comunale, Alberto Villanova per riattivare il progetto della precedente amministrazione, Pieve Sicura, ha trovato terreno fertile nella Comunità pievigina. Ne spiega il motivo lo stesso Villanova: “La gente vede e legge sui giornali di ladri che in una notte riescono a svaligiare 4-5 negozi, girando indisturbati per il paese. Abbiamo decine e decine di persone che sono venute ai gazebo per firmare la nostra proposta, il limite di sopportazione dei Pievigini è stato già superato da tempo. L'amministrazione Soldan deve impegnarsi a realizzare qualcosa di concreto per la sicurezza di Pieve, per dare il proprio contributo al gravoso impegno delle forze dell'ordine. Chiediamo, ancora una volta, che venga ripristinato immediatamente il servizio "Pieve Sicura" di vigilanza privata nelle ore notturne, basta tentennamenti o letterine al governo. È tempo di agire con determinazione." Il progetto a cui fa riferimento Alberto Villanova, ‘Pieve Sicura’, prevedeva grazie a una convenzione firmata tra il Comune e una società esterna di avere un vero e proprio servizio di vigilanza serale e notturna nei luoghi pubblici di Pieve di Soligo. Le pattuglie, formate da personale qualificato di vigilanza privata, coprivano l'intero territorio comunale (Pieve, Solighetto, Barbisano e Patean) con almeno 3 passaggi notturni per 365 giorni all'anno. La convenzione, poi, prevedeva e garantiva a un costo minimo (circa 30 euro al mese) la possibilità da parte dei singoli cittadini di chiedere la sorveglianza della propria abitazione.