Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Increduli i genitori, le violenze quando lei faceva da baby-sitter ai cuginetti

ABUSI SULLA NIPOTE 12ENNE: LO ZIO ORCO CONDANNATO A 5 ANNI

La vittima ha raccontato la sua vicenda ad una psicologa a scuola


TREVISO - Approfittava dei momenti in cui rimaneva solo con la nipote, impegnata a fare da baby sitter ai suoi cuginetti, per abusare sessualmente di lei: prima semplice avances, palpeggiamenti, poi rapporti sessuali completi. La vittima di queste attenzioni morbose aveva appena 12 anni quando cominciarono gli abusi. L'autore, un 36enne straniero, D.S., era lo zio: una persona legatissima alla sua famiglia, il marito della sorella di suo padre. L'uomo, dopo un'indagine partita nel febbraio del 2014, è stato condannato nel marzo scorso in rito abbreviato a 5 anni di reclusione per violenza sessuale plurima nei confronti della giovane, ora 15enne, e per tentata violenza per alcuni episodi che vedrebbero come vittima delle sue attenzioni la sorellina della ragazza, anche lei minore di 14 anni. A condurre l'indagine è stata la squadra mobile di Treviso ed i colleghi della polizia giudiziaria del tribunale. Fondamentale, perchè la verità venisse a galla, è stato un incontro svolto nell'istituto scolastico frequentato dalla ragazza che era dedicato ad un progetto di educazione all'affettività. La giovane, schiacciata dal peso di quel segreto, decise di raccontare quanto le stava accadendo alla psicologa e psicoterapeuta Orietta Sponchiado che ha poi interessato del caso la polizia.Al centro Enrico Biasutti ed Orietta Sponchiado