Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Increduli i genitori, le violenze quando lei faceva da baby-sitter ai cuginetti

ABUSI SULLA NIPOTE 12ENNE: LO ZIO ORCO CONDANNATO A 5 ANNI

La vittima ha raccontato la sua vicenda ad una psicologa a scuola


TREVISO - Approfittava dei momenti in cui rimaneva solo con la nipote, impegnata a fare da baby sitter ai suoi cuginetti, per abusare sessualmente di lei: prima semplice avances, palpeggiamenti, poi rapporti sessuali completi. La vittima di queste attenzioni morbose aveva appena 12 anni quando cominciarono gli abusi. L'autore, un 36enne straniero, D.S., era lo zio: una persona legatissima alla sua famiglia, il marito della sorella di suo padre. L'uomo, dopo un'indagine partita nel febbraio del 2014, è stato condannato nel marzo scorso in rito abbreviato a 5 anni di reclusione per violenza sessuale plurima nei confronti della giovane, ora 15enne, e per tentata violenza per alcuni episodi che vedrebbero come vittima delle sue attenzioni la sorellina della ragazza, anche lei minore di 14 anni. A condurre l'indagine è stata la squadra mobile di Treviso ed i colleghi della polizia giudiziaria del tribunale. Fondamentale, perchè la verità venisse a galla, è stato un incontro svolto nell'istituto scolastico frequentato dalla ragazza che era dedicato ad un progetto di educazione all'affettività. La giovane, schiacciata dal peso di quel segreto, decise di raccontare quanto le stava accadendo alla psicologa e psicoterapeuta Orietta Sponchiado che ha poi interessato del caso la polizia.Al centro Enrico Biasutti ed Orietta Sponchiado