Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/235: ALLA MONTECCHIA LA COPPA DEL MONDO DI TURKISH AIRLINES

Fa tappa in Veneto il campionato amatoriale sostenuto dalla compagnia aerea


SELVAZZANO DENTRO - Con una certa curiosità ho aderito all’invito propostomi dalla compagnia aerea, di partecipare al Turkish Airlines World Golf Cup 2018, inviatomi per tramite dell’Ufficio Stampa italiano della stessa; bello, han fatto le cose molto bene, degne del Club che li...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/234: MOLINARI DECISIVO NELLA RYDER CUP

L'azzurro trascina l'Europa alla vittoria sugli Usa


PARIGI - La tanto attesa storica sfida che ogni due anni mette in competizione gli Stati Uniti d’America e il Vecchio Continente, l’unica competizione in cui l’Europa ha una propria “Nazionale”, gioca sotto un’unica bandiera. I previsti 270mila spettatori, hanno...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/233: FEDEX CUP, IL RITORNO ALLA VITTORIA DI WOODS

Tiger trionfa ad Atlanta, classifica finale a Justin Rose


TREVISO - Istituita nel 2007, la FedEx Cup è un insieme di quattro tornei settimanali del PGA Tour; è una corposa manifestazione di Golf, con il merito di aver introdotto, per prima, il sistema playoff nel golf professionistico. Le gare infatti, quattro, che sono anche la conclusione...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Protocollo d'intesa tra associazioni dell'artigianato, Comuni e sindacati

OLTRE 27MILA I LAVORATORI IRREGOLARI NELLA MARCA

Studio di Confartigianato: l'economia sommersa vale 270 milioni


TREVISO - Sono circa 27mila i lavoratori del sommerso nel Trevigiano. A fare i conti è la Confartigianato della Marca: nel calcolo sono computati sia le attività autonome abusive, sia i dipendenti in nero di aziende regolari, i pensionati o i cassaintegrati che arrotondano fuori busta, i dipendenti pubblici che svolgono un secondo lavoro, i giovani non contrattualizzzati.  Stimando circa 10-11mila euro di evasione fiscale e contributiva per ciascuno, il valore complessivo di questa economia parallela si aggirerebbe intorno ai 270 milioni di euro all'anno. Gli "irregolari" si concentrano soprattutto nell'edilizia, nella gestione di parchi e giardini, nel settore dei servizi alle persona e nei tasporti. Il fenomeno è stato accuito dalla crisi. La Confartigianato provinciale, insieme a Cna e Casartigiani, ha sottoscritto un protocollo d'intesa con Cgil, Cisl e Uil e l'Associazione dei Comuni della Marca, per promuovere una campagna di sensibilizzazione sul tema e avviare dei punti dove raccogliere segnalazioni in materia.