Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dati relativi al comune capoluogo e a Conegliano diffusi dalla Questura

NUOVA LEGGE SULLE ARMI: GIÀ 260 QUELLE SEQUESTRATE A TREVISO

Denunciate 15 persone: fino al 4 maggio per presentare il certificato


TREVISO – (gp) Il nuovo decreto legislativo che rende ancora più stringenti le norme per la detenzione di armi ha già portato la Questura di Treviso a sequestrarne 260 soltanto nel comune capoluogo e a Conegliano.

Dati presentati dalla sezione amministrativa della Polizia di Stato a due settimane dalla scadenza del termine ultimo, fissato il 4 maggio, per presentare il certificato medico necessario per poter detenere, in mancanza di una licenza valida, un'arma in casa.

Sono state 3.100 le lettere inviate dalla Questura ad altrettanti cittadini per informarli della nuova norma, ma di questi soltanto 750 hanno risposto. Il risultato è che, effettuato i controlli, si è venuti a sapere che 150 situazioni sono risultate irregolari e 15 persone sono già state denunciate all'autorità giudiziaria. Sono invece tornate al mittente 350 lettere: 100 destinatari risultano infatti deceduti e i restanti hanno cambiato residenza.

Il problema sarà capire ora che fine hanno fatto le armi che queste persone detenevano. Di certo c'è che al momento 80 tra pistole e revolver, 150 tra fucili e carabine e circa 30 armi bianche (katane, sciabole, baionette e stiletti) sono destinate al macero perchè ritirate ai possessori trovati non in regola con le norme di legge.
Nel video le raccomandazioni del dirigente della sezione amministrativa della Questura di Treviso Ciro Pellone.