Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dati relativi al comune capoluogo e a Conegliano diffusi dalla Questura

NUOVA LEGGE SULLE ARMI: GIĄ 260 QUELLE SEQUESTRATE A TREVISO

Denunciate 15 persone: fino al 4 maggio per presentare il certificato


TREVISO – (gp) Il nuovo decreto legislativo che rende ancora più stringenti le norme per la detenzione di armi ha già portato la Questura di Treviso a sequestrarne 260 soltanto nel comune capoluogo e a Conegliano.

Dati presentati dalla sezione amministrativa della Polizia di Stato a due settimane dalla scadenza del termine ultimo, fissato il 4 maggio, per presentare il certificato medico necessario per poter detenere, in mancanza di una licenza valida, un'arma in casa.

Sono state 3.100 le lettere inviate dalla Questura ad altrettanti cittadini per informarli della nuova norma, ma di questi soltanto 750 hanno risposto. Il risultato è che, effettuato i controlli, si è venuti a sapere che 150 situazioni sono risultate irregolari e 15 persone sono già state denunciate all'autorità giudiziaria. Sono invece tornate al mittente 350 lettere: 100 destinatari risultano infatti deceduti e i restanti hanno cambiato residenza.

Il problema sarà capire ora che fine hanno fatto le armi che queste persone detenevano. Di certo c'è che al momento 80 tra pistole e revolver, 150 tra fucili e carabine e circa 30 armi bianche (katane, sciabole, baionette e stiletti) sono destinate al macero perchè ritirate ai possessori trovati non in regola con le norme di legge.
Nel video le raccomandazioni del dirigente della sezione amministrativa della Questura di Treviso Ciro Pellone.