Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Una 21enne minacciata con un coltello e sodomizzata dal marito ubriaco

VIOLENTA E PICCHIA LA MOGLIE, ARRESTATO CUOCO DI 26 ANNI

Marocchino accusato di violenza sessuale, lesioni e maltrattamenti


TREVISO - E' tornato a casa, completamente ubriaco, ed ha struprato la moglie, minacciandola con un coltello. Un cuoco marocchino di 26 anni, residente a Treviso, e' stato arrestato ieri dalla squadra mobile di Treviso per violenza sessuale, lesioni e maltrattamenti in famiglia nei confronti della compagna, una connazionale 21enne. I due, sposati da sette anni e lei era appena 14enne, non avevano mai convissuto: la giovane aveva deciso per il ricongiungimento famigliare con il 26enne nel gennaio scorso. La convivenza però per la ragazza si trasforma in un vero e proprio incubo. Lo straniero infatti, in più occasioni, ha malmenato selvaggiamente la giovane per pretendere rapporti sessuali. L'episodio più grave nel marzo scorso quando lo straniero, rientrato a casa ubriaco a tarda sera, ha costretto la moglie ad un rapporto anale, minacciandola con un coltello e malmenandola con calci e pugni. La 21enne, ferita e sotto choc, ha trovato rifugio, con il figlioletto di 5 anni presso l'abitazioni di alcuni parenti fuori regione ed ha denunciato tutto alla polizia; in ospedale i medici fisseranno in 10 giorni la prognosi per le ferite riportate. “Se mi denuncia io la ammazzo”: raccontava il cuoco ad alcuni conoscenti. Proprio il pericolo di eventuali ritorsioni del magrebino nei suoi confronti hanno indotto il gip del tribunale di Treviso a firmare un'ordine di carcerazione che è stato eseguito ieri dalla sezione reati contro la persona della squadra mobile.