Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO "Tutti uniti: primo obiettivo l'autonomia come Trento e Bolzano"

COMENCINI E FOGGIATO ANCORA INSIEME A LUCA ZAIA

Presentata la nuova lista per le regionali "Indipendenza Noi veneto"


TREVISO - Indipendenza noi Veneto sosterrà Luca Zaia alle prossime elezioni regionali del 31 maggio. Molte liste indipendentiste tornano ad unirsi sotto il vessillo dell'attuale governatore del Veneto. Il cartello, infatti, riunisce vari movimenti storici dell’indipendentismo veneto (Veneti Indipendenti, Liga Veneta Repubblica, Unione Nord-Est, Veneto Stato, Pro-Veneto, Tea Party Veneto) che hanno espresso apprezzamento per l’impulso dato dal governatore all’approvazione della Legge per indire il referendum per l’indipendenza del Veneto. Fabrizio Comencini (Liga Veneta Repubblica), Mariangelo Foggiato (Pne - Unione Nordest), Luca Azzano Cantarutti (Veneti Indipendenti), Rolando Bortoluzzi (Unione Nordest) e Antonio Guadagnini (Veneto Stato), solo per citarne alcuni esponenti seduti attorno allo stesso tavolo come non accadeva (per alcuni) da più di 15 anni. Era infatti il 1998 quando la prima Liga Veneta e alcuni suoi candidati di spicco prendevano strade diverse, ora nel 2015 a soli 40 giorni dalla tornata elettorale veneta si torna assieme a parlare di Veneto indipendente e sovrano.
"E' proprio il caso di dire "A volte ritornano" - attacca Luca Zaia - Corsi e ricorsi storici ci portano qui a ricompattarci dopo tanto tempo sotto l'insegna dell'autonomia, una strada che tutti hanno continuato a seguire anche dopo esserci divisi, segno che per tutti questa è sempre stata una vera vocazione. Il primo obiettivo è un'autonomia come Trento e Bolzano che permetterebbe di mantenere sul territorio nove decimi delle nostre tasse, ovvero 21 miliardi di euro: qualcuno la definisce un'utopia, vedremo..." Grande tessitore e in qualche modo a capo di questa nuova unione indipendentista, Mariangelo Foggiato: "eravamo una grande famiglia ora ritroviamo un accordo attorno a una passione e a un sentimento che nessuno di noi ha mai perso: l'indipendenza del Veneto. Le ferite si sono rimarginate - continua Foggiato - Abbiamo riunito le forze di tanti movimenti che si erano man mano sgretolati perchè l'amico Luca Zaia è l'unico che può farci arrivare all'obiettivo che perseguiamo."