Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alla coop Ca' della Robinia nel 2011 assegnati 3,4 milioni dall'assessorato al Sociale

BIRRERIA AL POSTO DEL CENTRO DISABILI, ZAIA ORDINA UN'ISPEZIONE

Il governatore: "Ho segnalato la vicenda in procura"


NERVESA - Doveva sorgere una fattoria sociale per i disabili, è stata creata invece una birreria. Sulla vicenda della riconversione dell'ex Disco Palace di Nervesa della Battaglia, la Regione ha aperto un'indagine interna. Lo stesso Luca Zaia conferma di aver affidato al nucleo ispettivo interno il compito di verificare la correttezza di tutto l'iter di assegnazione dei contributi. Non solo il governatore annuncia di aver già segnalato la faccenda alla Procura della Repubblica.
Dal 2011 la cooperativa sociale Ca' della Robinia, all'epoca costituitasi da poco più di due mesi, ha ottenuto finanziamenti per 3,1 milioni di euro (altri 300mila euro devono ancora essere erogati) dall'assessorato alle Politiche sociali, allora guidata dal montebellunese Remo Sernagiotto. Le risorse doveva servire a trasformare il sito della vecchia discoteca, una delle prime della Marca, in un centro per persone con disabilità o svantaggiate. Di queste strutture, però, non c'è traccia mentre di recente è stata inaugurata una birreria di una nota catena. I titolari del locale si sono dichiarati del tutto all'oscuro delle finalità e hanno ribadito di aver stipulato un regolare contratto d'affitto per lo stabile con la cooperativa gestita da Bruna Milanese.
Il nuovo assessore regionale al Sociale, Davide Bendinelli, ha già inviato sul Montello gli ispettori per acquisire tutte le carte, mentre la Procura di Treviso ha aperto un fascicolo per fare luce su come siano stati spesi i soldi pubblici.