Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il ricorso presentato dall'avv. Falcomer contro il Comune, vittima l'avv. Nava

TRANSITA IN ZTL A BOLOGNA: CANCELLATE QUATTRO MULTE SU CINQUE

Il giudice di pace emette una sentenza che farà giurisprudenza


TREVISO – (gp) Attraversa un varco Ztl con l'auto e, mentre cerca parcheggio, viene fotografata altre quattro volte nel giro di un quarto d'ora. Se la prima multa è legittima, le altre sono state annullate dal giudice di pace con una sentenza che farà giurisprudenza sul caso.

Vittima, e protagonista allo stesso tempo, è l'avvocato Alessandra Nava che con la collega Katia Falcomer ha presentato ricorso contro il Comune di Bologna incassando una vittoria che farà da apripista per altre cause simili. E non si esclude che la stessa sentenza possa ridimensionare il metodo con cui vengono elevate le sanzioni in autostrada con i tutor.

I fatti risalgono al dicembre dello scorso anno: l'avvocato Nava si trovava a Bologna per lavoro e, nel cercare parcheggio nei pressi del Tribunale, ha oltrepassato il varco Ztl senza accorgersene. Girando nei pressi del palazzo di giustizia è stata ripresa per altre quattro volte dalle telecamere del comune e a gennaio le sono state notificate 5 sanzioni, per la stessa infrazione al codice della strada, per un totale di oltre 500 euro di multa. Il legale ha pagato regolarmente la prima sanzione avvenuta alle 10.07 ma ha deciso di contestare le altre in quanto elevate rispettivamente alle 10.14, 10.15, 10.19 e 19.22, ovvero nell'arco di appena quindici minuti.

Affidatasi all'avvocato Falcomer, l'avvocato Nava contestava che le multe successive alla prima fossero “
un'ingiusta moltiplicazione di un comportamento fattuale unitario", decidendo di ricorrere contro il Comune di Bologna. Un ricorso in punta di diritto che ha dato ragione alla "vittima", in quanto la guidatrice non è mai scesa dall'auto e le infrazioni sono state commesse nella stessa via. Motivo per cui la violazione doveva considerarsi unica, e unica la condotta.