Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Conegliano, usano barbecue condominiale, residenti fanno intervenire i carabinieri

"TROPPA PUZZA", CONDOMINI IN RIVOLTA CONTRO LA PIZZERIA

Residenti protestano, doppio intervento della polizia nel week end


CONEGLIANO - I condomini di una palazzina di Conegliano in rivolta a causa degli odori provocati da una pizzeria che si trova al pianterreno. Per questo motivo la polizia è dovuta intervenire per ben due volte, sia sabato che domenica sera, per calmare gli animi di alcuni residenti, ormai esasperati da una situazione che ormai si protrae da tempo. Le liti tra il titolare e i condomini sono frequenti: i residenti accusano il ristoratore di non aver ancora provveduto a dotarsi di un impianto di aerazione che eviti il propagarsi nello stabile dell'inconfondibile odore di pizza. Domenica sera a comporre il 113 sono stati due coniugi, lei 53enne, lui 54enne mentre sabato a contattare la polizia era stata una giovane coppia di 20enni che avrebbe già in atto una causa legale proprio con il titolare della pizzeria. Le volanti del Commissariato di Conegliano, sempre domenica, ed i carabinieri sono intervenuti a Parè dove alcuni residenti di un condominio hanno segnalato che alcuni stranieri stavano utilizzando il barbecue condominiale. Anche in questo caso a tradire gli ospiti è stato l'odore, stavolta di carne grigliata; i partecipanti al pranzo improvvisato sono stati identificati dai militari ed invitati ad andarsene.