Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Studio della Cna: scende del 2,1% la pressione fiscale

LE IMPRESE TREVIGIANE LAVORERANNO 8 GIORNI IN MENO PER IL FISCO

Nel capoluogo le aziende versano all'Erario i guadagni fino al 25 luglio


TREVISO - La città di Treviso è al 106º posto, a livello nazionale, su 113 comuni capoluogo, per Total Tax Rate sulle imprese, cioè per il peso complessivo del fisco, ben al di sotto alla media nazionale e con un calo rispetto al 2014. Lo ha evidenziato il Rapporto 2015 dell’Osservatorio nazionale Cna sulla tassazione della piccola impresa.
Secondo l'associazione di categoria, l'indicatore del peso fiscale, per l'anno in corso, è sceso al 56,7%, 2,1 punti in meno rispetto ai dodici mesi precedenti. Questo fa sì che un'impresa tipo, nel capoluogo della Marca, inizi a lavorare per sé stessa, anziché destinare i propri guadagni all'Erario, dal 25 luglio, mentre l'anno scorso la data era fissata al 2 agosto. La media nazionale è al 14 agosto.
Lavorare sette mesi per lo Stato continua comunque a rimanere un’anomalia, come sottolinea il direttore provinciale della Cna, Giuliano Rosolen: «Siamo ancora ben lontani da una tassazione sostenibile e il fisco italiano rimane tra i più voraci d’Europa. Ma, dai dati che abbiamo in mano, sembra che questa voracità stia cominciando, di poco e lentamente, a calare”. Un calo dovuto, spiegano dalla Cna, in particolare al taglio dell'Irap, nonostante un aumento dei contributi previdenziali per l'imprenditore, dell'Irpef e delle relative addizionali. Così, nel saldo complessivo, la suddetta azienda tipo quest'anno disporrà di 1.062 euro in più.