Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Denunciato per truffa e sostituzione di persona un 56enne di Castelfranco Veneto

"HO UN RESORT A MIAMI": FINTO DESIGNER RAGGIRA TRE MOBILIERI

I carabinieri sospettano che le vittime potrebbero essere molte di più


CASTELFRANCO VENETO – (gp) Si spacciava come un architetto di interni sostenendo di cercare mobilieri per arredare un resort esclusivo a Miami. Dopo aver fissato gli appuntamenti ed essersi fatto consegnare i primi preventivi, chiedeva un anticipo per viaggi e soggiorni in Florida per perfezionare le collaborazioni.

Un trucchetto che avrebbe permesso a un 65enne castellano di intascarsi 7.500 euro a danno di tre imprenditori che gli avevano dato credito: uno trevigiano di Castelfranco Veneto, uno vicentino di Romano d'Ezzelino e uno padovano di Campodoro. Sono stati loro a raccontare la vicenda ai carabinieri di Castelfranco Veneto i quali, dopo le dovute indagini guidati dal capitano Salvatore Gibilisco, hanno denunciato a piede libero il finto designer per truffa e sostituzione di persona.

Per il momento sono tre le persone offese, ma secondo gli inquirenti le vittime del 65enne potrebbero essere molte altre, motivo per cui invitano tutti coloro che hanno subito un raggiro simile di riferirlo alle autorità. Un'ipotesi che deriva dal fatto che sempre lostesso uomo si sarebbe spacciato per procacciatore di pubblicità per la società che organizza a Castelfranco Veneto il concorso di bellezza “Miss Città Murata”. Anche in questo caso il 65enne si sarebbe intascato i soldi degli sponsor e delle commissioni per la raccolta pubblicitaria raggirando chi li aveva investiti.