Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Denunciato per truffa e sostituzione di persona un 56enne di Castelfranco Veneto

"HO UN RESORT A MIAMI": FINTO DESIGNER RAGGIRA TRE MOBILIERI

I carabinieri sospettano che le vittime potrebbero essere molte di più


CASTELFRANCO VENETO – (gp) Si spacciava come un architetto di interni sostenendo di cercare mobilieri per arredare un resort esclusivo a Miami. Dopo aver fissato gli appuntamenti ed essersi fatto consegnare i primi preventivi, chiedeva un anticipo per viaggi e soggiorni in Florida per perfezionare le collaborazioni.

Un trucchetto che avrebbe permesso a un 65enne castellano di intascarsi 7.500 euro a danno di tre imprenditori che gli avevano dato credito: uno trevigiano di Castelfranco Veneto, uno vicentino di Romano d'Ezzelino e uno padovano di Campodoro. Sono stati loro a raccontare la vicenda ai carabinieri di Castelfranco Veneto i quali, dopo le dovute indagini guidati dal capitano Salvatore Gibilisco, hanno denunciato a piede libero il finto designer per truffa e sostituzione di persona.

Per il momento sono tre le persone offese, ma secondo gli inquirenti le vittime del 65enne potrebbero essere molte altre, motivo per cui invitano tutti coloro che hanno subito un raggiro simile di riferirlo alle autorità. Un'ipotesi che deriva dal fatto che sempre lostesso uomo si sarebbe spacciato per procacciatore di pubblicità per la società che organizza a Castelfranco Veneto il concorso di bellezza “Miss Città Murata”. Anche in questo caso il 65enne si sarebbe intascato i soldi degli sponsor e delle commissioni per la raccolta pubblicitaria raggirando chi li aveva investiti.