Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Rinnovato per il sesto anno l'accordo con sindacati e caf

ASCOTRADE TAGLIA LE BOLLETTE DEL GAS ALLE FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ

Sconto del 12% a chi ha redditi sotto i 20mila euro annui


TREVISO - Ascotrade continua il suo impegno sociale e rinnova, per il sesto anno consecutivo, l’accordo che sconta le bollette dei clienti in difficoltà economica.  Tutti gli utenti con un reddito familiare fino a 20mila euro annuo, presentando l'apposita domanda, potranno beneficiare di uno sconto del 12% sulla fornitura di gas: in base ai consumi standard, la società stima che il risparmio possa arrivare a 150 euro all'anno. L’accordo è stato siglato dal presidente di Ascotrade, Stefano Busolin, insieme al presidente del Gruppo Ascopiave, Fulvio Zugno, i rappresentanti dei Caf Cgn, delle Acli di Belluno e di Cgil, Csil, Uil delle provincie di Treviso, Belluno, Padova, Rovigo, Venezia e Vicenza.
Per finanziare l’iniziativa, il Gruppo Ascopiave stanzierà un investimento complessivo di un milione e duecentomila euro. L’accordo, sottoscritto originariamente sei anni fa con i sindacati della Marca Trevigiana, è stato rinnovato di anno in anno e allargato progressivamente a tutto il territorio regionale. Quest’anno, inoltre, vede aggiungersi alle organizzazioni sindacali anche la rete dei Caf Cgn dei professionisti. "Dalla provincia di Treviso ci siamo allargati al Veneto e, ormai da due anni, abbiamo alzato la soglia Isee da 15mila a 20mila euro– commenta il presidente di Ascotrade, Stefano Busolin –. In questo modo siamo passati dalle circa 2mila richieste del 2010, per un investimento di 230mila euro, alle quasi 10mila degli ultimi due anni, per soddisfare le quali la nostra azienda ha investito complessivamente quasi un milione di euro".
Il nuovo sistema di calcolo dell'Isee, tuttavia, portrebbe creare qualche problema, escludendo famiglie l'anno scorso comprese nel novero dei beneficiati. Per questo, sottolinea il segretario provinciale della Cgil, Giacomo Vendrame, i sindacati hanno chiesto una verifica intermedia dell'andamento delle richieste.

Galleria fotograficaGalleria fotografica