Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il grazie del presidente Feltrin: "Ha creato unitą e valorizzato l'associazione"

COLDIRETTI CAMBIA DIRETTORE: BOTTOS LASCIA DOPO NOVE ANNI

Il dirigente assumerą la guida dell'organizzazione delle Marche


TREVISO - Enzo Bottos lascia, dopo nove anni, la direzione della Coldiretti di Treviso. Il dirigente pordenonese tra qualche giorno sarà il nuovo direttore di Coldiretti Marche, oltre che della federazione provinciale di Ancona. A giorni verrà anche ufficializzato il nome del successore. L'annuncio è stato dato dal presidente della maggiore organizzazione degli imprenditori agricoli della Marca, Walter Feltrin, durante l'annuale assemblea dell'associazione. Feltrin ha ringraziato Bottos per il lavoro svolto a favore del settore primario della Marca: “Il direttore ha dato tutto se stesso in questi nove anni di permanenza a Treviso – ha sottolineato il presidente di Coldiretti –. Suo il merito di aver creato condivisione e unità a livello provinciale, ma anche di aver valorizzato la rappresentatività della nostra organizzazione nel mondo economico trevigiano. Certamente quella di Treviso, tra le più importanti Coldiretti d’Italia, è una provincia che vanta comparti d’eccellenza che richiedono specializzazione e grande competenza. E in questo Bottos si è rivelato più che all’altezza. Grazie a lui per tutto quello che ha fatto per le imprese agricole della Marca trevigiana”. Nel corso dell’assemblea i presenti hanno votato unanimi il bilancio di previsione 2015 e quello consuntivo 2014.