Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sullo scandalo Mose: "Quando sbagliamo siamo capaci di dirlo"

RENZI A VENEZIA PER ACQUAE: "RIPARTIAMO DA QUESTA CITTA'"

Il premier alla presentazione di Alessandra Moretti e Felice Casson


VENEZIA - Matteo Renzi, presidente del consiglio e segretario del Pd, è giunto a Mestre per partecipare prima ad un incontro elettorale, in vista delle regionali in Veneto e delle comunali a Venezia, e poi all'inaugurazione del padiglione Aquae, a Marghera, unica collaterale dell'Expo di Milano.
"Vi invidio perché il Veneto è l'unica regione che cambia la regione e il capoluogo. Cambiamo in Comune a Venezia perché abbiamo fallito". Lo ha ammesso Matteo Renzi parlando a Mestre alla presentazione di Alessandra Moretti e Felice Casson. "Quando sbagliamo siamo capaci di dirlo e di ripartire. Siamo stati i primi a dire che quell'esperienza andava chiusa - ha aggiunto -. Quando si sbaglia il Pd è il primo che dice 'si va a casa' e non ci sono mediazioni possibili". "Ripartiremo con Casson - ha concluso il presidente del Consiglio - con legalità, trasparenza, fiducia per il futuro". Parole dedicate anche alla città di San Marco: "Venezia toglie il fiato, fa venire le vertigini, ha una complessità e non può essere solamente una vetrina, un palcoscenico per attori e attrici», ha detto il premier definendo scherzosamente Venezia «la seconda città più bella del mondo dopo Firenze».
Renzi al suo arrivo ha incontrato i Comitati contro le grandi navi e si è anche intrattenuto con i rappresentanti sindacali della scuola in Veneto. "Noi a Roma continueremo nel bene e nel male. Possono mandarci a casa ma non possono fermarci", ha ribadito riferendosi all'attività del suo governo.
Stretta di mano, dopo le polemiche per il mancato ringraziamento per la candidatura di Milano per l'Expo 2015 alla cerimonia del primo maggio, tra il leader di Palazzo Chigi e Romano Prodi, per l'inaugurazione del padiglione Acquae. Renzi era già pronto sul palco per il taglio del nastro, ma ha chiesto che si attendesse l'arrivo - su un'affollata scala mobile - di Prodi e della moglie Flavia. E quando l'ex primo ministro l'ha raggiunto, i due hanno accettato di buon grado di stringersi la mano.