Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il 20enne di Mareno di Piave č in carcere: sarebbe il capo della "Banda delle slot"

ANCORA GUAI PER NICOLLS GARBIN: A PROCESSO PER RAPINA E LESIONI

Alla sbarra anche Gioi Luna, 37enne residente ad Albignasego


FONTANELLE – (gp) Ancora guai per Nicolls Garbin. Il 20 anni di Mareno di Piave che si trova in carcere perchè considerato il capo della “banda delle slot” assieme ad Alan Cassol, il 19enne residente a Fontanellette figlio di Albano Cassol, il rapinatore ucciso lo scorso 3 febbraio a Ponte di Nanto, nel vicentino, dal benzinaio Graziano Stacchio, è finito a processo per rispondere dei reati di rapina e lesioni.

Secondo l'accusa il 20enne, in concorso con Gioi Luna, 37enne padovano di Albignasego, avrebbe portato a termine un colpo nel bar “Al Ponte” di Fontanelle il 25 novembre 2013. Stando a quanto ricostruito dalla Procura di Treviso, i due si sarebbero impossessati di 140 euro contenuti nella cassa dell'esercizio commerciale: mentre Luna avrebbe distratto la titolare, Garbin avrebbe arraffato il denaro.

La titolare si sarebbe però accorta di quanto stava accadendo e avrebbe tentato di fermare i due che, per tutta risposta, avrebbero iniziato a picchiarla. Gomitate al busto e calci all'addome che le avrebbero provocato lesioni giudicate guaribili in 9 giorni di prognosi. Per guadagnarsi la fuga i due, dopo che la donna sarebbe riuscita a placcare Luna, le avrebbero anche sbattuto la testa contro il marciapiede all'esterno del locale. Si torna in aula il 10 dicembre.