Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il 20enne di Mareno di Piave è in carcere: sarebbe il capo della "Banda delle slot"

ANCORA GUAI PER NICOLLS GARBIN: A PROCESSO PER RAPINA E LESIONI

Alla sbarra anche Gioi Luna, 37enne residente ad Albignasego


FONTANELLE – (gp) Ancora guai per Nicolls Garbin. Il 20 anni di Mareno di Piave che si trova in carcere perchè considerato il capo della “banda delle slot” assieme ad Alan Cassol, il 19enne residente a Fontanellette figlio di Albano Cassol, il rapinatore ucciso lo scorso 3 febbraio a Ponte di Nanto, nel vicentino, dal benzinaio Graziano Stacchio, è finito a processo per rispondere dei reati di rapina e lesioni.

Secondo l'accusa il 20enne, in concorso con Gioi Luna, 37enne padovano di Albignasego, avrebbe portato a termine un colpo nel bar “Al Ponte” di Fontanelle il 25 novembre 2013. Stando a quanto ricostruito dalla Procura di Treviso, i due si sarebbero impossessati di 140 euro contenuti nella cassa dell'esercizio commerciale: mentre Luna avrebbe distratto la titolare, Garbin avrebbe arraffato il denaro.

La titolare si sarebbe però accorta di quanto stava accadendo e avrebbe tentato di fermare i due che, per tutta risposta, avrebbero iniziato a picchiarla. Gomitate al busto e calci all'addome che le avrebbero provocato lesioni giudicate guaribili in 9 giorni di prognosi. Per guadagnarsi la fuga i due, dopo che la donna sarebbe riuscita a placcare Luna, le avrebbero anche sbattuto la testa contro il marciapiede all'esterno del locale. Si torna in aula il 10 dicembre.