Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Paese, il titolo delle ragazze di Postioma, nel 2013 avevano conquistato lo scudetto

CRICKET: L'OLIMPIA CASTELLER CONQUISTA LA COPPA ITALIA

La squadra femminile trevigiana è allenata da coach Rosy Giunta


PAESE - La squadra dell’Olimpia Casteller di Postioma di Paese ha vinto la prima edizione della Coppa Italia Femminile di cricket giocatasi sui campi internazionali di Medicina (Bologna). Il 2015 si apre, quindi, nel migliore dei modi per il team trevigiano, che continua a mietere successi dopo lo Scudetto della Serie A del 2013 e il secondo posto del 2014, nonché dopo i trionfi delle sue atlete con la Nazionale Italiana. La Coppa Italia, disputa con la formula breve, e per alcuni più spettacolare, del cricket a 20 overs, ha preceduto l’avvio del Campionato Elite Femminile, che quest’anno prenderà il posto della Serie A, e si è dimostrata un importante banco di prova per le 8 squadre partecipanti. L’Olimpia Casteller, guidato da capitan Sonia Toffoletto, ha affrontato nel girone eliminatorio il Padova 2014, il Roma Capannelle e il Genoa, vincendo tutte le partite e dando via via prova di maturità tattica e tecnica, con il contributo efficace di tutte le giocatrici schierate in campo. Fino ad arrivare alla finale contro il temuto club laziale dello Stone Tower che aveva fatto piazza pulita delle squadre avversarie nel girone di qualificazione, capitanato dalla giocatrice e allenatrice del Middlesex Sara Begg e nelle cui fila militano alcune abili cricketers provenienti dal Regno Unito.
Le ragazze dell’Olimpia, sicure delle loro qualità, hanno messo in campo tutta l’esperienza maturata in questi anni di duro lavoro scegliendo di aprire l’incontro al lancio e applicando subito un fielding aggressivo che ha messo sotto pressione le laziali. Queste ultime hanno chiuso l’intero inning con ben 9 battitrici eliminate e racimolando appena 94 punti. Invertiti i ruoli, le battitrici trevigiane hanno raggiunto con largo anticipo il target di punteggio di 95 runs, con ancora quasi 40 palle da giocare e con appena due eliminazioni in battuta.
Il pubblico presente ha tributato un lungo applauso all’uscita delle giocatrici dall’ovale di Medicina, a dimostrazione del bel gioco espresso dalle due squadre finaliste e specialmente dalle vincitrici. La Coppa Italia, che arricchisce la bacheca dei trofei vinti in questi anni dalla Polisportiva Olimpia Postioma e dalla Scuola Casteller, è stata sollevata al cielo da Sonia Toffoletto, Daniela Dametto, Niroshani Diminguwarige, Anne Karunanayake, Francesca Mazzoli, Aurora Pavan, Michela Piva, Jennifer Rossi, Daniela Scalia, Letizia Vanin, Elena Zancanaro e dal coach Rosy Giunta.