Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un 52enne padovano accusato di violenza sessuale su minore: ha confessato

ABUSI SUI BABY CALCIATORI: INDAGATO L'ACCOMPAGNATORE

L'insospettabile lavorava per una squadra di calcio trevigiana



PADOVA
- Un
accompagnatore di una squadra di calcio trevigiana è indagato per violenza sessuale su giovani giocatori, tra i 13 e i 17 anni. Dieci, per il momento, le vittime individuate dai Carabinieri di Castelfranco Veneto, coordinati dalla magistratura di Padova.

Le indagini sono iniziate un mese fa dopo che all'Arma si è rivolto
un insegnante che aveva raccolto la confidenza di un un suo studente, un 16enne che non sapeva come fermare le violenze sessuali subite. Il giovane ha riferito agli investigatori di aver subito anche nella sua camera, mentre i genitori ignari si trovavano in un'altra stanza, le attenzioni dell'accompagnatore, un 52enne padovano.

Quest'ultimo,
approfittando del suo ruolo all'interno della società sportiva e della fiducia che la dirigenza gli aveva posto, abusava dei giovani giocatori mentre li accompagnava in auto, negli spogliatoi e anche mentre erano sul campo di calcio. L'indagato, sentito dal pm euganeo Piccioni, ha ammesso le violenze sui minori ai quali mandava con il telefonino video e foto inequivocabili
.