Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'europarlamentare rivendica la genialitą del progetto dei fondi di rotazione

CA' DELLA ROBINIA, SERNAGIOTTO: "PRIMA DI ME SOLDI A PERDERE"

"Non sono io a dover fare i controlli, ma l'Istituzione Regione"


TREVISO - “Rivendico la straordinarietà del progetto dei fondi di rotazione. E' stata un'idea geniale. Non sono io che devo fare i controlli, ma l'istituzione Regione”. L'europarlamentare Remo Sernagiotto entra a gamba tesa contro chi l'ha accusato in questi giorni sul caso “Ca' della Robinia”, ovvero la riconversione dell'ex Disco Palace di Nervesa della Battaglia dove doveva sorgere una fattoria sociale per i disabili e invece è stata creata una birreria.

Sernagiotto sottolinea come la delibera che istituiva il fondo di rotazione sia stata presa in esame dal consiglio prima di essere approvata, e ribadisce di aver anche apportato le modifiche chieste dal consiglio. Lo stesso consiglio composto da persone che in questi lo hanno attaccato.

L'europarlamentare Remo Sernagiotto e il suo legale, l'avvocato Fabio Crea“Sono tutti atti pubblici e chiunque può controllare quello che la Regione ha fatto. C'è una graduatoria con i progetti che hanno avuto il finanziamento, non a fondo perduto come accadeva prima che diventassi assessore regionale – continua Sernagiotto – Sono 23 quelli finanziati, e se uno solo non rispetta i programmi ne pagherà le conseguenze. I controlli d'altra parte non li devo fare io, ma l'istituzione Regione e quindi i dirigenti”.

Dal 2011 la cooperativa sociale Ca' della Robinia, all'epoca costituitasi da poco più di due mesi, ha ottenuto finanziamenti per 3,1 milioni di euro (gli ultimi 300mila euro sono stati bloccati) dall'assessorato alle Politiche sociali, allora guidata da Sernagiotto. Le risorse dovevano servire a trasformare il sito della vecchia discoteca, una delle prime della Marca, in un centro per persone con disabilità o svantaggiate.

Di queste strutture, però, non c'è traccia mentre di recente è stata inaugurata una birreria di una nota catena. I titolari del locale si sono dichiarati del tutto all'oscuro di tali finalità e hanno ribadito di aver stipulato un regolare contratto d'affitto per lo stabile con la cooperativa gestita da Bruna Milanese.