Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nell'ultima trasferta dell'anno poca fortuna per Treviso in terra d'Irlanda

LEONI GENEROSI MA NON BASTA, A DUBLINO VINCE IL LEINSTER 10-0

Nel finale turbolento (2 gialli e un rosso) sfuma anche il punto di bonus


DUBLINO - Generosa ma sfortunata prestazione del Benetton al Royal Dublin Society: il Leinster vince senza brillare, Treviso gli tiene testa ma è troppo sterile in attacco. Primo tempo tattico tra le due squadre nella pioggia irlandese che termina con il Leinster in vantaggio 7-0. I Dubliners sfruttano al meglio una delle poche occasioni avute, con mischia avanzante e Heaslip che trova il varco tra Nicola Cattina ed Edoardo Gori per andare oltre la linea. Da una parte e dall'altra, errori balistici per Jayden Hayward e Madigan nel finale. La ripresa si caratterizza solo per un calcio sbagiato da Jayden Hayward all'inizio e il risultato non cambia fino a due minuti dalla fine. Nella stessa azione, una reazione su O'Brien (ammonito per il fallo) costa il cartellino giallo a Francesco Minto, ma soprattutto il rosso ad Edoardo Gori per un placcaggio pericoloso su D'Arcy. Gopperth sfrutta il calcio di punizione conseguente per andare sul 10-0 sottraendo ai Leoni il punto di bonus.

LEINSTER-BENETTON 10-0
LEINSTER
: R. Kearney; Kirchner, Te'o, Madigan (st 20' D'Arcy), D. Kearney; Gopperth, Reddan (st 16' Boss); Heaslip, O'Brien, Murphy (st 35' Conan); McCarthy (st 35' Denton), Toner; Ross (st 16' Furlong), Strauss, McGrath (st 16' Bent). A disp.: Dundon, Fanning. All. O'Connor.

BENETTON TREVISO: Hayward; Pratichetti, Morisi (st 24' Esposito), Bacchin, Nitoglia; Christie, Gori; Luamanu, Cattina (st 12' Minto), Derbyshire (st 26' Lazzaroni); Van Zyl (st 12' Swanepoel), Fuser; Harden (st 5' Manu), Giazzon (st 19' Anae), Zanusso (st 12' Acosta). A disp.: Ambrosini. All. Casellato.

ARBITRO: Hodges (Galles).

MARCATORI: pt 9' m. Heaslip tr. Madigan; st 38' p. Gopperth

NOTE: pt 7-0; spettatori: 11322; cartellino giallo a: Minto (st 37'), O'Brien (st 37'); cartellino rosso a: Gori (st 37'); Man of the match: Jamie Heaslip (Leinster); calciatori: Leinster 2/3 (Madigan 1/2, Gopperth 1/1), Benetton Treviso 0/2 (Hayward 0/2); punti in classifica: Leinster 4, Benetton 0.

Altri risultati: Dragons-Edinburgh 19-5, Ospreys-Warriors 21-10.