Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Perdita individuata poco dopo le 6, emergenza risolta in due ore

FUGA DI GAS DAL METANODOTTO, EVACUATI DODICI RESIDENTI

Gusto alle condutture della Snam in via Casaria a Biancade


RONCADE - Fuga di gas  questa mattina all'alba dal metanodotto della Snam, all'altezza di via Casaria, nella frazione di Biancade. Il guasto ad una conduttura ha provocato una forte fuoriuscita di gas naturale dall'impianto gestito dalla società Snam rete gas. I tecnici sono stati costretti a sospendere momentaneamente l'erogazione, per poter realizzare un bypass. Considerata la presenza di un elettrodotto ad alta tensione nelle immediate vicinanze, per precauzione sono state evacuate dodici persone residenti nelle abitazioni situate entro un raggio di 500 metri dal punto di fuoriuscita. La zona peraltro si trova in campagna. Inevitabile trambusto ed un po' di apprensione, ma nessun problema particolare alle persone. Terminata l'emergenza, gli abitanti sono già rientrati nelle loro case. Dopo il primo allarme poco prima delle 5, la perdita è stata individuata alle 6.23, l'intervento cui hanno partecipato vigili del fuoco, forze dell'ordine e tecnici dell'azienda si è concluso intorno alle 8.

Galleria fotograficaGalleria fotografica