Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12░ Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il 9 maggio si celebra l'avvio del processo di integrazione europeo

L'EUROPA FESTEGGIA: "MA ╚ PREDA DELLA BUROCRAZIA"

Per l'europarlamentare David Borrelli perso il contatto con i cittadini


TREVISO - L'Unione europea celebra oggi la "Festa dell'Europa": il 9 maggio 1950, infatti, veniva presentato ufficialmente da Robert Schuman il piano di cooperazione economica, ideato da Jean Monnet, che ha segnato l'avvio del processo di integrazione europea. Quale senso ha oggi questa ricorrenza? David Borrelli, europarlamentare trevigiano del gruppo Efdd - Europa della libertà e della democrazia diretta, individua, innanzitutto, un significato storico di mantenere vivo "un progetto vincente e unico al mondo, che ha unito tanti stati attorno ai valori della democrazia e della pace". Mentre la costruzione dell'Europa, al di là degli finanziarie e monetarie, rimane ancora lungi dall'essere compiuta, però mai come oggi l'unità europea viene messa in discussione, pur con motivazioni diverse: dall'uscita dall'euro della Grecia, invocata da alcuni, temuta da altri, ai venti euroscettici che riprendono vigore in Gran Bretagna con le recenti elezioni. "Lo spirito iniziale, se non scomparso del tutto, si è fortemente smarrito - ammette Borrelli -. Oggi l'Europa è una macchina burocratica immensa che ha perso il contatto con i cittadini e con i territori. Molti diritti sono raggiunti, ma ora le sfide sono altre e l'Europa non è preparata per affrontarle perchè ha perso, anche a causa della crisi, la voglia di raggiungere un ideale più alto"